Gita in battello a Monte Isola con bambini

Posted on

Guardare fuori dalla finestra, sentire il rumore della pioggia che cade incessantemente, anche se siamo ai primi di giugno, un pò fa riflettere. Infatti la mia mente vaga tra i ricordi ed arriva ad un anno fa esatto. Proprio una domenica di giugno, dello scorso anno, avevamo inaugurato la stagione “calda” con una gita ristoratrice al Lago d’Iseo. Più precisamente Monte Isola.

Questa meta mi era stata suggerita da un’amica reduce, all’epoca, dalla visita all’isola con la famiglia e la sua bimba di quattro anni.

Quindi, con l’entusiasmo che mi contraddistingue, non mi sono fatta scappare questo consiglio ed ho organizzato subito una bella gita fuori porta.

Gita a Monte Isola Lago d’Iseo

Il Lago d’Iseo è il più piccolo dei grandi laghi Lombardi e si contraddistingue per la bellezza dei suoi panorami. Si trova tra le colline della Franciacorta e le montagne della Valle Camonica. Al centro del lago, circondata dalle montagne verdi, si trova appunto Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Europa!

Il comune omonimo dell’isola, Monte Isola, è stato dichiarato uno dei borghi più belli d’Italia nel 2007. È, insomma, un’isoletta davvero piccolissima! Raggiungibile solo in barca, non sono ammesse le auto.

gita-in-battello-a-monte-isola-con-bambini-foto-1
Gita in battello a Monte Isola con bambini -vista dal battello-

L’ho già citato in un altro post che il Lago d’Iseo è sempre stata una meta molto frequentata in gioventù essendo davvero vicina a dove abito ancora tutt’ora. Con amici e fidanzato dell’epoca si faceva il giretto domenicale costeggiando, a piedi, il lungolago e con conseguente pausa gelato o caffè in qualche gelateria.

Però mai è capitato di visitare Monte Isola (o Montisola come dicono in dialetto quelli del posto). Quindi non c’era motivo migliore per poterla vedere!

Visitare Monte Isola: itinerario 

Avevamo deciso di pranzare sull’isola e, non essendo arrivati prestissimo ad Iseo, il primo traghetto disponibile verso Monte Isola era alle 11:30. Poco importava, nel frattempo avevamo fatto un giro in centro (merita di essere visto!) e una passeggiata lungo il lungolago.

gita-in-battello-a-monte-isola-con-bambini-foto-2
Gita in battello a Monte Isola con bambini -lungolago Iseo-

Per Andrea era il battesimo sull’acqua di lago, non vedeva l’ora che arrivasse il traghetto! La traversata è durata circa mezz’ora e la cosa che mi è piaciuta di più è stato vedere lo stupore nei suoi occhi nel ammirare estasiato questi luoghi a lui sconosciuti.

gita-in-battello-a-monte-isola-con-bambini-foto-3
Gita in battello a Monte Isola con bambini -Andrea e la traversata in battello-

L’arrivo, del nostro itinerario, era a Peschiera Maraglio un piccolo borgo con un porticciolo dove sono ormeggiate le tipiche imbarcazioni del lago d’Iseo.

gita-in-battello-a-monte-isola-con-bambini-foto-4
Gita in battello a Monte Isola con bambini -Peschiera Maraglio e le sue imbarcazioni-

Una volta attraccati all’imbarcadero ci sono tre possibilità: 1° girare l’isola a piedi, 2° si possono noleggiare le biciclette, 3° girarla in bus. Noi eravamo passeggino muniti e ci risultava un pò complicato girarla in bici. L’idea ci aveva sfiorato ma non avevamo fatto i conti con la nanna del nostro Andrea! Pazienza. Ci siamo detti, sarà per la prossima volta. Anche perchè è sicuramente un modo per far divertire i nostri piccoli esploratori. Quindi un buon allenamento per gambe, glutei e anche braccia dovendo spingere il passeggino 😉!

La nostra idea era di arrivare fino a Sensole costeggiando il lago, ammirando il magnifico panorama e scattare foto come se non ci fosse un domani! Prima però dovevamo rifocillarci e trovare uno spiazzo dove fare il nostro pic-nic. Già perchè dovete sapere, oltre al giro in battello, questa era l’altra cosa che Andrea agognava da tempo come fanno spesso vedere nel cartone animato di Peppa Pig. L’area “Le Ere” adibita a pic-nic dista dall’imbarcadero di Peschiera Maraglio nemmeno 500 metri.

gita-in-battello-a-monte-isola-con-bambini-foto-5
Gita in battello a Monte Isola con bambini

Uno spettacolo di ulivi, tavoli di legno e già parecchia gente ci aspettava. Ma noi non ci siamo persi d’animo, siamo riusciti a ritagliarci un piccolo pezzetto di prato per poter stendere la nostra tovaglia e fare il pic nic. Giusto il tempo necessario per pranzare e rilassarsi un momento. Se poi lo si desidera si può fare il bagno, l’acqua è trasparente e pulita.

Bisogna fare molta attenzione perché l’acqua è bassa in vicinanza alla riva ma se ci si allontana diventa subito molto profonda!

Comunque non c’è da stupirsi che l’isola venga chiamata “La Perla del lago d’Iseo”! Qui il tempo sembra essersi fermato.
Dopo aver pranzato ci siamo rimessi in marcia e nemmeno il tempo di partire che Andrea si era già addormentato. Il cielo si presentava nel pomeriggio di un azzurro intenso e il sole scaldava la nostra pelle. Se, come noi, avrete intenzione di incamminarvi in direzione Sensole verrete letteralmente rapiti ascoltando il rumore della natura, dai suoi colori e dai vari scorci che si aprono davanti ai vostri occhi.

gita-in-battello-a-monte-isola-con-bambini-foto-6
Gita in battello a Monte Isola con bambini -panorama-

Noterete anche una piccola isoletta chiamata Isola di San Paolo, ora di proprietà privata. Tenete la macchina fotografica a portata di mano, rimarrete a bocca aperta vedendo tanta bellezza. E portatevi anche una crema abbronzante, noi ci siamo ustionati le braccia 😂!

Un’altra tappa obbligata che vi consiglio è di salire fino al punto più alto dell’isola dove si trova il Santuario della Madonna della Ceriola, basta seguire le indicazioni per Cure. Noi di dover spingere il passeggino in salita non ne avevamo proprio voglia vista la calura e quindi l’abbiamo saltata ma ci torneremo! Da li si gode di un panorama strepitoso!

Dopo la passeggiata a Sensole siamo ritornati all’imbarcadero a Peschiera Maraglio pronti per riprendere il traghetto che ci avrebbe riportati ad Iseo. Se voi ne avete voglia potete imbarcarvi e visitare gli altri borghi dell’isola!

Ultima comunicazione importante. Dal 18 Giugno al 3 Luglio (poi verrà smontata) sul Lago d’Iseo, l’artista bulgaro Christo, realizzerà la sua opera d’arte: “The floating piers” il ponte galleggiante che collegherà Sulzano con MonteIsola. L’accesso sarà gratuito, a piedi, non accessibile con i tacchi.

Ancora un motivo in più per visitare MonteIsola o no?

Irene ▪ viaggi da mamme ▪ 

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.