Vacanza ad Ibiza con bambini: consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare

Posted on

Ibiza con bambini: si può fare!

Ibiza la isla blanca, oltre alla vita notturna animatissima, trasgressiva e da vivere al travolgente ritmo delle discoteche più famose, (praticamente è l’immagine che si associa più frequentemente quando si parla di quest’isola delle Baleari) stupisce offrendo molto di più. Non è solo “movida”. A chi mi dice che Ibiza non è un’isola per famiglie e bambini, risponderei che si sbaglia di grosso. A Ibiza con bambini si può andare. Perché le vacanze a Ibiza per famiglie sono possibili!

La “Pitiusa“, come viene chiamata, si presenta con un mare da urlo, cristallino e calette incontaminate, verdeggianti colline e profumate pinete. E dei suoi tramonti non ne vogliamo parlare? Mozzafiato.

La sabbia bianca e il mare che degrada dolcemente sono adatti ai bagni dei più piccoli. Oltre al mare si possono fare anche escursioni ai piccoli paesini di case bianche e andare alla scoperta dell’entroterra. Un altro punto a favore di quest’isola è il clima, mite tutto l’anno. Cosa volere di più?

Vacanza ad Ibiza con bambini: consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare -Cala Tarida-
Vacanza ad Ibiza con bambini: consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare -Cala Tarida-

Faccio una piccola premessa, per me era la seconda volta sull’isola. È stato il mio primo viaggio all’estero nel ’99, vissuto in coppia e con amici ( c’era anche Ilaria 😁 ), quando avevo quasi 19 anni. Insomma una vita fa 😅. All’epoca mi aveva colpito per la sua bellezza e per il suo animo selvaggio, rubandomi così un pezzetto di cuore. Oggi, avendola esplorata nuovamente questa volta con la family, me ne ha preso un’altra parte! Dire che adoro quest’isola è riduttivo!

Se non vi ho ancora convinto, continuate a leggere e di seguito troverete le indicazioni per trascorrere la vacanza ideale con i vostri bambini. Scommettiamo che alla fine dei miei suggerimenti vi ho persuaso?!

Dove alloggiare a Ibiza con i bambini

Noi abbiamo soggiornato presso l’hotel Barcelò Pueblo Ibiza che si trova a 10 minuti da San Antonio e mezz’ora dall’aeroporto di Ibiza. Ristrutturato completamente, le camere sono arredate in uno stile moderno e funzionale. A 50 mt dal villaggio c’è la fermata dell’autobus di linea, comodissimo servizio per raggiungere le tre spiaggie più suggestive dell’isola in meno di 10 minuti (Cala Comte, Cala Tarida e Cala Bassa), il centro di San Antonio, la città di Ibiza (però facendo cambio autobus a San Antonio) e l’aeroporto. Un’altra comodità è stata avere la spiaggia a 350 mt, la cala sabbiosa di Port d’es Torrent.

Insomma abbiamo scelto il Barcelò Pueblo Ibiza non a caso, ma per la sua posizione strategica. Inoltre, non da sottovalutare, scelto anche per la cucina! Davvero eccellente e varia. Che ve lo dico a fare il cuoco è italiano! Durante il nostro soggiorno abbiamo provato diversi tipi di cucina oltre alla nostra italiana, dalla messicana alla spagnola. Che gran mangiate! Però l’isola offre anche numerosi ristoranti dove poter provare qualsiasi tipo di cucina, c’è l’imbarazzo della scelta.

Ibiza con bambini: le nostre spiagge consigliate

I primi due giorni abbiamo approfittato del servizio autobus per recarci a due spiagge davvero da togliere il fiato: Cala Comte e Cala Tarida. Mare splendido per entrambe le calette ma differente impatto emozionale (ovviamente per me).

Vacanza ad Ibiza con bambini : consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare -Cala Tarida-
Vacanza ad Ibiza con bambini : consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare -Cala Tarida-

Cala Comte

Visitata subito per prima, è stato un tuffo al cuore. Me la ricordavo sì, ma non così bella! Acqua turchese, limpida e bassa, perfetta per i bambini. È formata da due distese di sabbia, una dietro una costa rocciosa e l’altra da dune di sabbia. Di fronte si può ammirare l’isola d’es Bosc.

Cala Tarida

Dopo aver disceso un bel pò di gradini si arriva ad una spiaggia bianca e fine. La più lunga del lato occidentale dell’isola e il mare che si apre davanti ha dei colori unici verde smeraldo, azzurro intenso e turchese. Le acque sono basse e limpide, di sicuro un’altra spiaggia adatta ai più piccoli. È una zona molto turistica con alberghi e ristoranti. Un informazione importante: a Cala Tarida non c’è ombra. Quindi affittate un ombrellone in loco oppure noi, ovunque andavamo, ce lo portavamo appresso. Il nostro è vecchio, ma sull’isola ne vendono di ogni e con poco ve la cavate!

Vacanza ad Ibiza con bambini consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare - acqua cristallina a Cala Tarida-
Vacanza ad Ibiza con bambini consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare – acqua cristallina a Cala Tarida-

I giorni successivi abbiamo noleggiato l’auto. Ve lo consiglio se volete girarla in lungo e in largo ed essere più indipendenti. Nella mia wishlist c’erano da visitare altre calette che vi consiglio vivamente.

Cala Vadella

Sulla strada, prima di arrivare alla cala, troverete sulla vostra destra un belvedere. Fermatevi e farete foto davvero spettacolari! È una cala abbastanza chiusa, protetta. La sabbia è molto fine e bianca. Ai lati della cala ci sono delle formazioni rocciose e l’acqua è bassa e pulita. Altra spiaggia adatta ai bambini e attrezzata.

Cala Salada

In auto a pochi minuti da San Antonio. Parcheggio ampio e ombreggiato immerso in una pineta. È una piccola insenatura ben protetta, circondata da pini, aperta fra due scogliere dove si sono formate due piccole baiette Cala Salada (la più grande e frequentata) e Cala Saladeta (“la sorella minore”). Presenta sabbia mista a piccoli sassi e acqua trasparente.  Per arrivarci bisogna scendere un pò di gradini. Fateli con calma e godetevi la vista, da lì il panorama è da cartolina. Mi raccomando macchina fotografica a portata di mano! Io ho scattato una marea di foto! Un consiglio in più. Poco prima di raggiungere la baia si possono visitare le Grotte di Ses Fontanelles, famose per le pitture rupestri risalenti all’età del bronzo.

Vacanza ad Ibiza con bambini consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare -Cala Salada-
Vacanza ad Ibiza con bambini consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare -Cala Salada-

Cala Saladeta

Noi ci abbiamo provato. Nel senso che da Cala Salada, tramite un sentiero abbastanza ripido, si arriva in questa caletta davvero strepitosa. Ne vale la pena, credetemi. Piccola ma con acqua davvero cristallina, non si può rimanere senza parole di fronte a tanta bellezza.

Ses Salinas

Imperdibile per i suoi magnifici tramonti e sempre un mare straordinariamente limpido. È la cala più popolare e gettonata. A forma di mezzaluna, delimitata da una pineta, si trova nella zona a sud dell’isola e fa parte del Parco Naturale di Ses Salinas.  Attrezzatissima con vari servizi in spiaggia , ristoranti e bar alla moda, parcheggio gratuito con pochi posti però!!!

Cala Bassa

Ultima caletta che abbiamo visitato ma assolutamente non da meno delle altre! Sembra quasi una piscina tanto è limpida e bassa l’acqua. Di sicuro una delle spiagge più belle dell’isola!

Queste sono quelle che noi abbiamo visto in una settimana di tempo 😉.

Ibiza cosa vedere con i bambini

Come vi ho detto all’inizio del post, Ibiza, offre molto di più del solo mare. Infatti noi non ci siamo fatti scappare due escursioni mattutine approfittando del tempo un pò incerto e ve le consiglio. Ecco i luoghi di Ibiza da vedere assolutamente.

Santa Eularìa del Rio

Qui non abbiamo visitato la spiaggia ma la sua chiesa bianca. Si arriva proprio in auto oppure si può noleggiare la bicicletta e se seguite il percorso lungo il fiume vi porterà proprio alla chiesa di Santa Eularìa. Sul retro della chiesa tramite un’altra piccola via si può visitare il museo Etnografico.

Vacanza a Ibiza con bambini : consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare - Chiesa di Santa Eularìa del Rio -
Vacanza a Ibiza con bambini : consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare – Chiesa di Santa Eularìa del Rio –

Mercatino di Las Dalias

Tappa imperdibile per chi viene ad Ibiza. Il coloratissimo mercatino Hippy di Las Dalias! Gestito dai veri hippies che resero famosa l’isola. Impossibile non comprare qualcosa. Infatti io ho portato a casa un vestito bianco da vera hippy che mi possa far ricordare e riportare con la mente a questa splendida vacanza. All’interno troverete un ristorante e una giostra per far divertire i bambini.

San Antonio

Centro frequentato per lo più da Inglesi. Dopo Playa d’en Bossa è qui che si trovano i locali e discoteche per i più giovani in cerca di divertimento. Noi l’abbiamo visitata ugualmente e il panorama sul lungomare con il sole che tramonta ha il suo perchè. In quest’occasione ci siamo accorti di quante famiglie e coppie di anziani ci siano nonostante tutti i preconcetti su quest’isola. Un’idea alternativa, purtroppo noi per mancanza di tempo non l’abbiamo provato, può essere far provare ai bambini un giro sul treno turistico che parte proprio da San Antonio e arriva a Santa Inès. Un modo differente per vedere luoghi caratteristici dell’isola.

Dalt Vila

In serata invece non perdetevi la visita a Dalt Vila, la città vecchia di Ibiza! Oltre a visitarla di giorno, credetemi merita anche di sera al tramonto e perchè non fermarsi a cenare in uno dei ristoranti tipici? Da provare assolutamente! “Perdetevi” tra i suoi vicoli, rimarrete affascinati e sentirete nell’aria l’odore della storia di questa città. Noi eravamo passeggino muniti e non è il massimo. Le strade sono in salita e ripide, mettetevi scarpe comode per poter salire fino alla Cattedrale di Ibiza. Scendendo vi troverete ad ammirare un panorama favoloso che si apre sul porto.

Vacanza a Ibiza con bambini : consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare - vista sul porto-
Vacanza a Ibiza con bambini : consigli sulle spiagge da vedere e cosa fare – vista sul porto-

 

Ora, con ciò che vi ho accennato, come fate a pensare che sia solo meta di divertimento per i più giovani? 

Sono talmente contenta e soddisfatta di questo nostro viaggio che vi saluto con uno stralcio di questa canzone cantata da Sandy Marton che è un classico dei classici… “People from Ibiza”… na na na na…

Ibiza is still on my mind
Different places every day
Every time a different way
To choose to be on the loose

Traduzione
Ibiza è ancora nella mia testa
Ogni giorno posti differenti
Ogni volta un modo diverso
Per scegliere di esser libero.

E come dico sempre il prossimo viaggio sarà ancora più bello!😉

Irene ▪ viaggi da mamme ▪

5 Comments

  1. Fabiana says:

    Ciao Irene! Andrò a fine luglio ad Ibiza con la mia famiglia. Alcuni amici, che sono stati sull’isola in precedenza, mi hanno riferito che le spiagge sono piene di nudisti e che l’eccesso è all’ordine del giorno, non solo della notte. L’esperienza che racconti in questo articolo sembra molto doversa… Non è vero ciò che mi è stato riferito oppure hai tralasciato alcune cose in merito? Te lo chiedo anche per capire se ci sono spiagge più consigliate di altre….

    1. Irene says:

      Ciao Fabiana, assolutamente non è così!!! Noi ci siamo stati a metà giugno di qualche ano fa e ti garantisco che Ibiza è una bellissima isola. Le uniche persone che ho visto in topless erano in una spiaggetta difficile da raggiungere con bimbi piccolini (non so i tuoi quanti anni hanno) ed era Cala Saladeta. Ti sconsiglio a questo punto di andare dove c’è maggiore movida a Playa den Bossa, ma per il resto è tutta da vedere!

  2. SCOCCO MARICA says:

    Ciao Irene ,sono Marica ,sono mamma di Tommaso 8 anni 1/2 e Andrea 4 anni 1/2.
    Trovo bellissimo questo blog e molto interessante.Siamo una famiglia viaggiatrice ,oltre al veneto dove viviamo,abbiamo siamo stati a Londra quando andrea era molto piccolo in gennaio,dunque con passeggino e pannolini a seguito,e ad ottobre scorso siamo stati a Berlino.Viaggiare con i figli e’ stancante ma bellissimo tanto che ci chiediamo come facevamo prima quando non li avevamo!!!
    Ora ad agosto andremo ad Ibiza,mi sono scritta tutte le spiagge da te consigliate !!!!!Le visiteremo senz’altro tutte!!!!
    Ti ho trovato anche in facebook ed ho cominciato a seguirti!
    w le famiglie viaggiatrici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    1. Irene says:

      Ciao Marica! Grazie dei complimenti! Hai ragione è stancante ma, personalmente, mi da una gioia infinita. Brava, se segui le mie indicazioni non te ne pentirai credimi! Tieni sempre presente che io ho visitato Ibiza i primi di giugno quindi inizio stagione. Ad agosto purtroppo è molto più affollata. Quando tornate da Ibiza scrivimi com’è andata!
      Grazie per seguirci anche su Facebook. Buona vacanza e buon divertimento!

  3. MARICA SCOCCO says:

    Ciao Irene ,sono Marica ,sono mamma di Tommaso 8 anni 1/2 e Andrea 4 anni 1/2.
    Trovo bellissimo questo blog e molto interessante.Siamo una famiglia viaggiatrice ,oltre al veneto dove viviamo,abbiamo siamo stati a Londra quando andrea era molto piccolo in gennaio,dunque con passeggino e pannolini a seguito,e ad ottobre scorso siamo stati a Berlino.Viaggiare con i figli e’ stancante ma bellissimo tanto che ci chiediamo come facevamo prima quando non li avevamo!!!
    Ora ad agosto andremo ad Ibiza,mi sono scritta tutte le spiagge da te consigliate !!!!!Le visiteremo senz’altro tutte!!!!
    Ti ho trovato anche in facebook ed ho cominciato a seguirti!
    w le famiglie viaggiatrici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.