Alberobello cosa vedere e cosa fare in un giorno

Posted on

 

Alberobello cosa vedere nel paese dei trulli.

Primo post per mamma Serena, pugliese DOC, nel quale sono in arrivo molte informazioni per chi volesse fare tappa ad Alberobello durante un viaggio in Puglia e non sa ad Alberobello cosa vedere. Insieme a suo marito, ai figli Cloe e Nathan l’hanno esplorata. Eccovi il racconto con l’itinerario su cosa vedere ad Alberobello in un giorno.

Alla domenica possiamo dedicarci alle tanto amate passeggiate alla scoperta di bellissimi angoli della nostra Puglia. Oggi voglio raccontarvi la gita ad Alberobello. Siamo di Grottaglie e per raggiungere i trulli di Alberobello ci basta percorrere la strada di collegamento Grottaglie-Alberobello.

Io e mio marito l’abbiamo visitata numerose volte ma solo una con Cloe piccolina. La richiesta di vedere questo caratteristico paese del Sud Italia, situato nella Valle d’Itria, è arrivata proprio dalla piccola di casa. Da quando in TV guarda il cartone animato Trulli Tales non fa altro che chiedermi di andare a visitare Alberobello!

Trulli di Alberobello
Trulli di Alberobello

Cosa vedere ad Alberobello

Trulli di Alberobello

Alberobello è famosa per i Trulli dichiarati Patrimonio dell’UNESCO dal 1996. Sono esempi di edilizia tipica del luogo in pietra a secco a lastre, una tecnica risalente addirittura all’epoca preistorica e tuttora ancora utilizzata in questa regione. La loro particolarità è la forma conica dei tetti costituiti da lastre di pietra calcarea: le chianche o chiancarelle.

Sono a doppio strato: un rivestimento interno a volta in pietre di forma conica, culminante in chiave di volta, ed un cono esterno impermeabile, questa tecnica permette di mantenere la temperatura all’interno del trullo costante così da sconfiggere il caldo e l’afa della nostra estate.

Alberobello conta più di 1500 strutture divise fra Rione di Monti e Aja Piccola. Spesso sui tetti potrete vedere disegnati dei simboli in calce bianca dal significato mitologico o religioso, e terminano con un pinnacolo decorativo che ha lo scopo di scacciare le influenze maligne o la sfortuna.

Alberobello cosa vedere
Trulli, simboli disegnati sui tetti e pinnacoli

Cose da vedere ad Alberobello: Rione Monti

Rione Monti è un diramarsi di vicoli pieni di trulli adibiti a botteghe di artigianato locale, negozietti di souvenir e ristoranti molto caratteristici.

Se vi aggirate tra le vie del paese andate alla ricerca del famoso Trullo siamese, in via Monte Pasubio, molto particolare rispetto agli altri perché è formato da due trulli uniti dallo stesso tetto. Proprio come due gemelli.

Da non perdere assolutamente, sempre in cima al Rione la chiesa trullo di Sant’Antonio dalla bellezza mozzafiato dove la cupola è un trullo alto circa 20 metri.

Alberobello Puglia
Salita a Rione Monti

Alberobello cosa vedere: il Trullo Sovrano

Una volta saliti a Rione Monte vi troverete dinanzi al Trullo Sovrano (il trullo più grande), situato in piazza Sacramento e alto 14 metri. Durante il periodo estivo questo trullo ospita spettacoli teatrali, concerti di piccole orchestre e altri eventi culturali.

È possibile prenotare una visita guidata con laboratori sia per adulti che per bambini. Vi verrà illustrato come si costruisce la struttura di un trullo, come si svolgeva la vita all’interno di esso e in che modo si sono mantenuti intatti nel susseguirsi dei secoli. Vi consiglio di non perdervi questa esperienza.

cosa vedere ad Alberobello
Rione Monti

Cosa visitare ad Alberobello: Aja Piccola

Il Rione Aja Piccola conta circa 400 trulli ed è la zona più antica e tranquilla di Alberobello. Soprattutto è la più vera, priva di negozietti. Quasi tutti i trulli sono ancora abitati o sono diventati B&b, pochi sono aperti per le visite all’interno proprio per proteggerne la loro bellezza e unicità.

Da questa zona si gode di panorami mozzafiato. Se vi steste chiedendo dove dormire ad Alberobello, io vi consiglierei la zona di Aja Piccola. Dormire in un trullo è un’esperienza di fantastica.

Alberobello Puglia: curiosità

Vi scrivo una piccola curiosità. Sapete perché i trulli venivano costruiti senza l’utilizzo della malta facendo sì che non fossero strutture fisse?

Generalmente servivano come ripari temporanei o come abitazioni permanenti dai piccoli proprietari terrieri o lavoratori agricoli. Essendo strutture mobili i contadini potevano smontarle facilmente per potersi spostare in altre zone! E così facendo non dovevano pagare al Regno di Napoli le tasse sulle abitazioni fisse.

Alberobello
Panorama di Alberobello

Alberobello dove parcheggiare

Una volta arrivati a destinazione vi consiglio di piazzare l’automobile in un parcheggio non molto distante dal centro storico Alberobello. Noi abbiamo fatto così e ci siamo subito incamminati per le viuzze del paese. Faccio presente che molte aeree parcheggio sono attrezzate anche per i camper.

Alberobello e dintorni

Parco dei Dinosauri

A Castellana Grotte merita una visita il Parco dei Dinosauri (si trova sulla strada per Conversano). Il parco di dimensioni modeste è completamente immerso nel verde come una vera foresta, molto curato e pulito. Durante il percorso i versi e i suoni dei dinosauri alimentano la suspense nei bambini e le riproduzioni dei vari tipi di animali risultano essere molto simili a come erano nella realtà.

La visita al parco può esser fatta in autonomia, leggendo i cartelli esplicativi che spiegano le caratteristiche e la provenienza del dinosauro oppure accompagnati da una guida che argomenta e spiega ogni esemplare. All’interno troverete un punto ristoro mentre adiacente al parco un ampio parcheggio.

cosa vedere ad Alberobello e dintorni
Parco dei Dinosauri a Castellana Grotte

Selva di Fasano

Se vi troverete a visitare Alberobello e dintorni la seconda località che vi consiglio di vedere è Selva di Fasano. Una piccola frazione del Comune di Fasano che si trova a circa 420 metri di altezza sul livello del mare. Una perla della natura e dall’alto delle sue colline, ricoperte da pini, lecci e molti altri alberi, potrete ammirare panorami mozzafiato.

Il centro è molto carino. Un lungo viale a ZTL, viale Toledo, dove si trovano la Chiesetta Madonna del Carmelo e il Trullo del Signore. Inoltre pub, bar e bracerie per tutti i gusti.

Alberobello cosa vedere: il nostro parere

Una cosa molto importante da sapere è che la zona dove visitare i trulli di Alberobello è completamente un’area pedonale. Sia i grandi sia i piccini possono passeggiare tranquillamente.

Alcuni vicoli sono agevoli e si può utilizzare il passeggino (se con ruote grandi meglio), altri vicoli invece sono composti da gradini e “chianche” dove l’utilizzo del passeggino è scomodo. Per chi ha bambini piccoli è consigliabile un marsupio.

cose da vedere ad Alberobello
Serena, Cloe e Nathan a Rione Monti

Quello che noi di Viaggi da Mamme consigliamo spesso, è di perdervi tra le viuzze dei paesi che visitate (alcuni sono da esplorare in questo modo e vi suggeriamo di iniziare da qui se ancora non l’avete fatto) senza seguire un itinerario preciso. Respirerete così l’anima vera di Alberobello!

Irene e Serena ▪ viaggi da mamme ▪ 

(Foto di Serena, Testo di Irene e Serena)

Sono Serena classe 1989 e sono sposata dal 2016 con Roberto. Abbiamo due bimbi stupendi: Cloe nata nel 2015 e Nathan nel 2018. Siamo pugliesi e consulenti di bellezza nel nostro Hair Beauty Center. Oltre il lavoro condividiamo l’amore di esplorare e conoscere luoghi. Il primo viaggio all’estero lo abbiamo compiuto insieme, successivamente non ci siamo più fermati. Il nostro desiderio è trasmettere la passione per la scoperta di posti nuovi ai nostri figli. Ci siamo impegnati fin da subito ed entrambi i bimbi hanno iniziato a viaggiare con noi da quando avevano 15 giorni di vita. “Viaggiare è vita, lascia ricordi impressi nel cuore. Il pensiero di un viaggio fa vivere emozioni indescrivibili”.

 

5 Comments

  1. Patty Neher says:

    Bellissimo blog ! Grazie per le informazioni e sopratutto per dare un po’ di coraggio ai genitori di bimbi piccoli a viaggiare ed esplorare senza timore ma con intraprendenza!

    1. Irene says:

      Grazie dei complimenti Patty! In ogni post che raccontiamo ci mettiamo il cuore. 🙂

    2. Serena Marasciulli says:

      Grazie Patty sei sempre un tesoro ❤️

  2. Daniela says:

    Consigli preziosissimi!!! Grazie ad entrambe.

    1. Irene says:

      Grazie Daniela detto da te che sei pugliese mi fa molto piacere!❤

Leave a comment

Your email address will not be published.