Visitare Versailles: reggia, giardini e informazioni utili

Posted on
Reggia di Versailles

Visitare Versailles in giornata da Parigi con i bambini.

Ecco il racconto di Chiara su come visitare Versailles, la reggia e i suoi giardini. Esperienza fatta durante il viaggio a Parigi, intrapreso con il marito e i bambini, lo scorso luglio. Quando, terminata la pandemia da Covid-19, si potrà tornare a viaggiare con più serenità segnatevela nella vostra wishlist!

Visitare la Reggia di Versailles merita un post tutto suo. In un precedente articolo vi abbiamo suggerito l’itinerario migliore da intraprendere per visitare Parigi ma, essendo il palazzo di Versailles un posto straordinario sotto molti punti di vista, non erano sufficienti poche righe per descriverlo.

Già dal piazzale d’ingresso vi renderete conto di quanto questo edificio sia imponente. La lunga cancellata dorata è solo l’anticamera di un palazzo davvero sontuoso. Al primo ingresso, dopo esservi presentati con il vostro biglietto e avere passato i controlli di sicurezza, vi troverete all’interno del grande cortile.

visitare Versailles
Vista della Reggia di Versailles dall’esterno
Cancello dorato della Reggia di Versailles

Al secondo ingresso (una volta attraversato il cortile) avrete la possibilità di prendere una audio-guida inclusa nel biglietto (senza cuffie) che viene sanificata ad ogni utilizzo. Io vi consiglio di prenderla e di ascoltare tutte le curiosità che riguardavano la vita di corte.

E da qui inizia la visita a “la Reggia di Versailles” e alle stanze che furono dimora di re e regine di Francia. Pronti a prendere appunti?

Visitare Versailles: la storia della reggia

La storia del castello di Versailles è davvero sorprendente. Inizialmente fu palazzina reale di caccia solo intorno alla metà del XVII secolo, Luigi XIV la trasformò nel palazzo più celebre di tutta la nazione. Pensate che alla corte del Re Sole vivevano circa 6000 persone!

Versailles
Ingresso alla reggia

Camere piano terra

Nelle prime stanze al piano terra (oltre alla meravigliosa cappella dove, all’epoca, tutte le mattine si celebrava la Messa) potrete constatare tutte le evoluzioni storiche e i progetti dell’edificio grazie ad una serie di plastici via via sempre più grandi.

Camere piano superiore

Per quanto riguarda le camere al piano superiore (che comprendono gli appartamenti del Re e della Regina), sono tutte riccamente ornate di stucchi, dorature e tessuti preziosi. Troverete solo alcuni degli arredi originali perché durante la Rivoluzione Francese del 1789 molti furono trafugati. Il governo è ancora tutt’oggi alla ricerca di qualche pezzo originale da poter reinserire all’interno della reggia.

Sala degli specchi

La sala più imponente è sicuramente la Galleria degli Specchi, una enorme sala da ballo con un’intera parete ricoperta di specchi (galleria degli specchi Versailles) e la parete opposta adornata da grandi finestre che danno sul Gran Canal e sui meravigliosi giardini.

galleria degli specchi Versailles
Sala degli specchi, Versailles

Il Gran Canal è stato progettato in modo tale da riflettere la luce del sole al tramonto. Grandi architetti e paesaggisti vennero chiamati per creare quelli che sono i giardini di Versailles. Vennero bonificate paludi, spianate colline, trapiantate foreste, creati laghi e costruite fontane. Lavori che sono davvero difficili da immaginare a quell’epoca ma che appaiono ancor oggi sotto gli occhi di tutti.

giardini di Versailles
Panoramica sul Gran Canal, Versailles – Foto di sumulee da Pixabay

Giardini di Versailles: come visitarli

Quando avrete finito di visitare Versailles (il palazzo), potete fare una passeggiata negli immensi giardini. In alternativa avete a disposizione golf car elettriche (che hanno un costo di circa € 35,00/ora e che devono seguire un percorso ben preciso), un trenino-navetta che parte ogni 20 minuti, noleggiare delle biciclette o addirittura una barca a remi per navigare sul Gran Canal.

i giardini di Versailles
Particolare dei giardini della reggia – Foto di 139904 da Pixabay
La Reggia di Versailles
I giardini e la Reggia di Versailles

I giardini della reggia di Versailles comprendono altri edifici chiamate “le proprietà di Maria Antonietta”. Tra queste ci sono il Gran Trianon cioè un piccolo e incantevole castello fatto costruire dal Re per evadere dalla rigida etichetta di corte, e il Petit Trianon. Quest’ultimo è un piccolo complesso di piccoli palazzi che fu dimora della Regina. Stanca della vita di corte vi fece costruire per diletto persino un borgo contadino popolato da veri contadini e da veri animali da fattoria.

Reggia di Versailles interni
Una delle stanze del Gran Trianon
corte di Versailles
Borgo contadino del Petit Trianon- Foto-di-magnusprod47-da-Pixabay

All’esterno del castello è possibile visitare anche parte delle scuderie del Re che oggi ospitano la galleria delle carrozze, molto interessante e suggestiva.

Parigi Versailles
Galleria delle carrozze, Versailles

Versailles: informazioni utili

Come arrivare a Versailles da Parigi

Versailles è un paese che dista da Parigi circa 22 km. Abbiamo già detto nel post “Cosa vedere a Parigi con i bambini: itinerario di 7 giorni” (link) che il mezzo di trasporto più rapido per raggiungere Versailles dalla città di Parigi è la RER C, ma potete eventualmente valutare anche un arrivo in autobus o con un’auto a noleggio.

Come visitare Versailles con bambini

A mio avviso, meno cose portate nel vostro zaino e più agevoli saranno le procedure e i controlli di entrata. Se volete visitare Versailles con i bambini è importante sapere che all’interno della reggia non è consentito l’ingresso a passeggini, carrozzine, zaini porta bambini con telaio metallico. Sì invece a marsupi e fasce in tessuto.

Dove mangiare

All’interno della reggia c’è un ristoro vicino ai giardini e al Gran Canal. Oppure potete scegliere un ristorante o un bar/bistrot all’interno dell’edificio. I prezzi sono variabili.

Versailles biglietti

Per quanto riguarda la tipologia di biglietto per Versailles, ce ne sono molti tra cui scegliere. Il biglietto base di 1 giorno comprende la visita al castello, ai giardini, alla galleria delle carrozze e alle proprietà della Regina. Durante l’estate e in alcuni giorni della settimana sono previsti degli spettacoli musicali e magici giochi d’acqua delle fontane di Versailles con sottofondo musicale (biglietto a parte).

Per tutte le altre info www.chateauversailles.fr .

Versailles: il nostro parere

La Reggia di Versailles e i suoi giardini sono luoghi ricchi di fascino. Specialmente a livello architettonico lascia senza fiato: la precisione delle aiuole, la simmetria dei giardini, la magnificenza delle fontane e l’edificio stesso con le moltissime stanze lussuose.

fontane di Versailles
Una delle fontane di Versailles

Se siete a Parigi non potete perdervi di visitare Versailles. Fateci sapere la vostra opinione nei commenti!

Alla prossima

Chiara

(Foto e testo di Chiara)

Sono Chiara, classe 1976, mamma super attiva di Beatrice, 8 anni e Matteo 5. Sono sposata con Davide da 10 anni. La mia più grande passione sono i viaggi. Ho “girato” in lungo e in largo in gioventù e ora, tempo permettendo, cerco di farlo con la mia famiglia. Sono fermamente convinta che i soldi spesi per un viaggio siano quelli meglio investiti. La mia frase del cuore è “Se vuoi viaggiare in prima classe, devi viaggiare con il cuore”.

 

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.