Pasta sfoglia senza burro: la ricetta light e facile

Posted on
Pasta sfoglia light

Pasta sfoglia senza burro: leggera all’olio.

La ricetta della pasta sfoglia senza burro è light ed estremamente facile. Detta anche “pasta matta” (chissà perché!) permette di preparare in pochi minuti una sfoglia leggera, semplice, sana, molto facile da lavorare e adatta a mille preparazioni.

La pasta sfoglia che si acquista pronta al supermercato ha una sua indubbia comodità, e può essere prudente averne sempre una confezione in frigorifero, per allestire una torta salata in pochissimi minuti. Purtroppo, però, leggendo gli ingredienti scopriamo che ci possono essere grassi poco sani, uno o più additivi e in ogni caso non è possibile conoscere la filiera di produzione dei diversi componenti.

Noi siamo quello che mangiamo! E in particolare lo sono i nostri bambini, che stanno crescendo e devono formarsi con alimenti sani, nutrienti e digeribili.

Per questo la pasta sfoglia con olio è una vera risorsa che ci permette di sapere cosa mettiamo nel piatto.

pasta sfoglia senza burro
Pasta sfoglia pronta per essere stesa

Ricetta pasta sfoglia senza burro: gli ingredienti

Per preparare la pasta sfoglia con olio dovete foderare una tortiera di circa 22 – 25 cm di diametro. Ecco gli ingredienti:

  • 300 g di farina
  • 3 cucchiai colmi di olio e.v.o. di qualità
  • 3 pizzichi di sale
  • ½ bicchiere d’acqua + altra se necessario

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo: 30 minuti almeno

Tempo di cottura: 30 – 40 minuti

pasta sfoglia con olio
Sfoglia nella tortiera

Pasta sfoglia light: il procedimento

Segnatevi i passaggi per ottenere questa pasta sfoglia light. Mettete in una ciotola, o nella planetaria, tutti gli ingredienti e mescolate. Poi impastate aggiungendo altra acqua se necessario per ottenere un impasto morbido, ma sodo.

Fasciate la pasta in un sacchetto di plastica per alimenti e lasciatela riposare per almeno mezz’ora a temperatura ambiente.

La qualità della farina e il tempo del riposo sono direttamente proporzionali a quanto sottile volete tirare la sfoglia. Se vi serve una sfoglia sottilissima, trasparente, usate farina 00 o 0 e fate riposare per un paio d’ore. Quando riprendete la pasta dal frigorifero non impastatela più! Stendetela direttamente con il mattarello, vedrete come sarà docile.

pasta sfoglia veloce senza burro
Sfoglia leggera

Se preferite un impasto più rustico, che inevitabilmente risulterà più corposo, potete usare anche una farina 1 o 2.

Il consiglio in più: la pasta sfoglia fatta in casa senza burro si può aromatizzare a piacere con erbe aromatiche finemente tritate a aggiunte all’impasto oppure con altri profumi come lo zafferano, la curcuma e la liquirizia.

Sfoglia senza burro: modalità di conservazione

La pasta sfoglia all’olio si conserva per due giorni in frigorifero oppure in congelatore. Io ne preparo sempre la quantità doppia, poi la congelo. Così è pronta per la volta successiva!

Pasta sfoglia senza burro: il mio parere

Io sono entusiasta di questa pasta sfoglia leggera. È una ricetta che permette di avere un prodotto sicuro e sano. Lo posso personalizzare, conservare, gestire facilmente e con un costo estremamente contenuto. Voi cosa ne pensate? Provate la ricetta e lasciate il vostro parere nei commenti! Non dimenticatevi di andare a sbirciare le altre ricette nella mia rubrica “Ricette antispreco“!

Alla prossima ricetta!

Paola
(Foto e testo di Paola)

Sono Paola, nata a Genova, classe 1954. Sono mamma di due, oggi ormai uomini adulti, e nonna stra-felice di Diego. Amo viaggiare e ho fatto innumerevoli “viaggi da mamma”, ma qui vorrei parlarvi di cibo e bambini. Il mio interesse per mangiare bene è nato con l’arrivo del primo figlio. Ho capito quanto fosse importante, per la sua salute, nutrirlo bene. Nella rubrica “Ricette antispreco” vi suggerirò ricette adatte a tutta la famiglia, per recuperare gli avanzi in modo efficace e goloso, e qualche trucco per guadagnare tempo in cucina. Spero di riuscire a essere utile, e mi farà piacere rispondere ai vostri commenti. Il mio motto è: “Una ricetta non ha bisogno di cento ingredienti. Ne bastano tre ma devono essere formidabili.”

2 Comments

  1. Francesca says:

    Ciao, per ricette dolci si deve sostituire il sale con lo zucchero ( stessa quantita’)?

    1. Paola says:

      Ciao Francesca, e grazie dell’osservazione. Personalmente, quando la uso per ricette dolci (per esempio, lo strudel) non metto nè sale nè zucchero. Ottengo un sapore neutro che ben si sposa con qualunque ripieno, dalla frutta alla nutella. Puoi preparare ottime merende! Grazie ancora e a presto. Paola

Leave a comment

Your email address will not be published.