Mini, ma proprio mini, gita a Verona

Posted on

Verona città degli innamorati

Complice la voglia di non tornare e di non ricominciare a pensare alle solite cose, abbiamo deciso di spezzare il viaggio di ritorno dalla Croazia facendo una gita a Verona. Una tappa in più prima di rincasare.

Anche se non avete tempo per un lungo soggiorno, e avete a disposizione poche ore come noi, visto che il traffico del rientro ci ha rubato una mezza giornata di libertà, non si può scappare da Verona senza fare un giro e rimanere affascinati dal suo centro storico.

Ecco le indicazioni per un mini giro nella città di Verona 😍 . La città degli innamorati, Giulietta e Romeo per eccellenza.

Dove parcheggiare a Verona

Ore 8.30 abbiamo parcheggiato in Via del Minatore, a soli sette minuti dall’Arena, sono disponibili parcheggi a strisce blu al costo di 1 euro all’ora pagabili al parchimetro o tramite apposita app.
Dal parcheggio in pochi minuti ci siamo trovati in Piazza Bra, una delle più grandi e belle di Verona.

Direttamente sulla piazza si affaccia l’Arena Romana (ingresso gratuito con Verona card). Imponente struttura che ospita nel periodo estivo l’Aida (non si nota dalle foto?😉).

Mini, ma proprio mini, gita a Verona
Mini, ma proprio mini, gita a Verona

Dalla piazza potete imboccare Via Mazzini, deleteria per il portafoglio poiché meta ideale per lo shopping,  raggiungendo Via Cappello, dalla quale, dopo non oltre 50 mt, potrete arrivare alla casa di Giulietta  (ingresso gratuito con Verona card), con il famoso balcone (ricordate “Romeo Romeo, perché sei tu Romeo?”) e la statua di bronzo della giovane innamorata.

Uscendo tornate indietro e la via Cappello si apre su Piazza delle Erbe, famosa per il suo mercato, nonché vecchio centro storico della città.  Sulla piazza si affaccia la Torre dei Lamberti (ingresso gratuito con Verona card), dalla quale potrete godere di una vista mozzafiato.

 

Mini, ma proprio mini, gita a Verona
Mini, ma proprio mini, gita a Verona

Subito accanto alla Torre, passando da Piazza dei Signori, si raggiunge Palazzo della Ragione.
Proseguendo dalla piazza per Corso Sant’Anastasia, si raggiunge il lungadige Bartolomeo Rubele.

 

Oltre ad una vista splendida potete proseguire per via Sant’Anastasia e svoltando in via Duomo si arriva in pochi minuti al Duomo di Verona.

Ore 12.30 Tappa in piazza delle Erbe per uno spuntino a base di frutta fresca e giù per via Mazzini pronti per il rientro a casa. Ora le vacanze sono davvero finite.

Informazioni utili su cosa vedere a Verona

Per chi avesse più tempo a disposizione e volesse visitare monumenti e musei anche all’interno potete acquistare Verona card (dai 18 ai 22 euro in base alla durata della card) che vi permetterà di risparmiare notevolmente sugli ingressi. Per info leggete qui.

Ilaria ▪ viaggi da mamme ▪

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.