Consigli utili per un viaggio in Montenegro

Posted on

Qualsiasi sia il viaggio che si è in procinto di fare una cosa è certa: la parola chiave è organizzazione! Per me è fondamentale, devo cercare di avere tutto sotto controllo per partire serena. Prima di decidere per il viaggio in Montenegro (vi consiglio di leggere il post per aver chiaro quello che vi dirò qui di seguito) ho voluto informarmi bene sul luogo, sulle usanze e, altro importantissimo punto, sull’assistenza sanitaria. Qui di seguito vi faccio un piccolo riassunto. Spero vi possa essere d’aiuto come lo è stato per me.

Informazioni utili per andare in Montenegro

Aeroporti

Noi siamo atterrati (e ripartiti) dall’aeroporto di Tivat che si trova nella zona delle Bocche di Cattaro a circa mezz’ora da Budva. L’altro aeroporto, che si trova nell’entroterra, è nelle vicinanze di Podgorica (significa “sotto la montagna” ed è la capitale).

Porti

C’è il porto di Kotor (Bocche di Cattaro). Qui arrivano grosse navi da crociera (le abbiamo proprio viste come vi ho raccontato qui), e scaricano turisti. Questi vanno, per qualche ora, alla scoperta della città vecchia per poi risalire in nave e riprendere il viaggio. Poi ci sono anche i porti di Herceg Novi, Budva e Bar. Si può arrivare in Montenegro, quindi, anche via mare con navi che partono dall’Italia più precisamente da Bari e Ancona.

Consigli utili per un viaggio in Montenegro – porto di Budva –

Lingua

La lingua ufficiale è il croato, però la lingua inglese è molto diffusa soprattutto nelle maggiori località turistiche. L’italiano è abbastanza conosciuto. Noi ci siamo fatti capire ugualmente parlando metà inglese e metà italiano 😂!

Valuta

Pur non facendo parte dell’Unione europea qui vige, come moneta, l’Euro. Il 29 Giugno 2012, il Consiglio europeo, ha aperto ufficialmente i negoziati di adesione all’UE.  Nei grandi centri sono accettate tutte le principali carte di credito.

Documenti

Servono la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto.

Assistenza Sanitaria

In base alle convenzioni in vigore, i cittadini di nazionalità italiana possono usufruire dell’assistenza sanitaria solo se muniti di modello E111 rilasciato dalla propria ASL di appartenenza.

Altri consigli utili per un viaggio in Montenegro

Corrente elettrica

Andate tranquilli! Sono spine di tipo “C” europea a due poli, ed “F” tedesca a due poli.

Telefono

Attenzione! Chiamare dal cellulare costa tantissimo, perché il Montenegro non rientra nell’UE. Quindi informatevi con le vostre compagnie telefoniche affinché vi suggeriscano i migliori pacchetti in commercio per poter parlare e connettere dall’estero!

Gastronomia

I piatti tipici sono per la maggior parte a base di carne, particolari salsicce, formaggi freschi e stagionati, il loro prosciutto affumicato (prodotto artigianalmente con il vecchio metodo di affumicatura in casa) e il pesce soprattutto sulla costa. Tra le bevande tipiche del Montenegro spiccano i suoi vini, le grappe e la birra.

Spero di avervi chiarito maggiormente le idee. Personalmente il Montenegro mi ha stupito. Non pensavo fosse una terra così bella. Ora, con tutte queste informazioni, non vi resta che decidere quando partire! Credetemi non ne rimarrete delusi.

Irene ▪ viaggi da mamme ▪

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.