Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Posted on

Mamma Chiara ci racconta il suo secondo viaggio in crociera nel Mar dei Caraibi. Questa volta in quattro, con il marito e i suoi due figli.

Eccomi qui a raccontarvi la nostra seconda esperienza da crocieristi, nuovamente a zonzo nel Mar dei Caraibi ma con un itinerario che differisce leggermente dal precedente e con una nave diversa, la Costa Magica. Questa volta abbiamo scelto di viaggiare durante la settimana antecedente la Pasqua in aprile e sia il meteo che le condizioni del mare non ci hanno affatto delusi.

Il viaggio inizia con un volo diretto Milano Malpensa – Guadaloupe (o Guadalupa).

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario

L’itinerario previsto era questo: Guadalupa (Antille Francesi) – St. Marteen (Antille Francesi/Olandesi) – La Romana (Repubblica Dominicana) – Isola Catalina (Repubblica Dominicana) – Tortola (Isole Vergini Britanniche) – Antigua (Antigua e Barbuda) – Martinica (Antille Francesi) – Guadalupa (Antille Francesi).

Se siete interessati a prenotare una vacanza di questo genere e non siete ancora sicuri che possa essere la vacanza che fa per voi, vi ricordo di andare a leggere la descrizione del mio primo viaggio con Costa Crociere, così vi aiuterà a capire meglio come si svolge una settimana a bordo di questi grandi e modernissimi vascelli.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: caratteristiche della nave Costa Magica

Ogni nave della flotta Costa, pur essendo simile nelle dimensioni e nello scafo, si differenzia negli allestimenti.

La Costa Magica è una delle navi più datate della flotta. Il tema del suo allestimento è il nostro Belpaese. Al suo interno, nelle hall e nei corridoi delle aree comuni, sono alloggiate più di 5.000 opere d’arte di artisti italiani, senza contare tutti i riferimenti alle più belle località nazionali dal Bellagio Restaurant Buffet al Capo Colonna Piano Bar, passando per il Lido Maratea che ospita una piscina con scivolo toboga!

Ogni nave è un tripudio di vetri artistici colorati e metalli dorati, ascensori panoramici in cristallo e veri e propri red carpet per le vostre serate eleganti!

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: l’arrivo

Come già avvenuto durante il viaggio precedente, al nostro arrivo in aeroporto a Guadalupa, troviamo il personale Costa pronto ad accoglierci e a smistare tutti gli ospiti sui bus in direzione del porto d’imbarco. Dimenticatevi i bagagli: li troverete direttamente nella vostra cabina a bordo della nave!

Una volta imbarcati, potete andare alla scoperta della nave e cercare la vostra cabina e godere di tutti i servizi di bordo.

Il momento della partenza è sempre emozionante. Si lascia il porto sulle note di “Con te partirò” diffusa dagli altoparlanti di bordo, accompagnati dai classici suoni della tromba di bordo che segnala l’inizio del viaggio.

In un attimo è già ora di cena e non dimenticate di prendere parte alla prova di evacuazione della nave (che è obbligatoria per tutti), con tanto di salvagente che troverete in cabina.

Da qui comincia l’avventura, l’indomani sarete già in un’isola diversa, una nuova spiaggia, un mare cristallino e turchese vi attende. Sole, relax e se vorrete escursioni di ogni tipo. Qui di seguito vi racconto quello che abbiamo visitato noi, come sempre, in autonomia.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: le isole visitate

Le isole dei Caraibi sono generalmente isole tranquille e gli isolani sono sempre molto cordiali e disponibili a dare informazioni. Non ci sono situazioni di pericolo. La gente in quei luoghi vive del turismo e non conviene loro prendersi gioco dei visitatori.

Naturalmente se è il vostro primo viaggio o se non vi sentite sicuri a girare da soli, fate affidamento alle escursioni ufficiali Costa e sarete tutelati in tutto e per tutto. Poi dipende un po’ da quello che vorrete vedere o fare.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: Guadaloupe (Antille)

La Guadalupa è un’isola delle Antille che, con altre piccole isole vicine, costituisce, per l’amministrazione francese, un Dipartimento d’oltremare dal 1946 e una Regione d’oltremare dal 1983.

Purtroppo il giorno di arrivo non è stato possibile girovagare per l’isola perché la nave ci attendeva per la partenza. Invece il giorno di rientro, alla fine della settimana di navigazione, il pullman ci ha prelevato dal porto per portarci direttamente all’aeroporto. Quindi, con dispiacere, non posso raccontare nulla di questa isola.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: St. Marteen (Antille)

Saint Martin è un’isola situata a circa 240 km di distanza da Porto Rico, nella sezione nord-orientale dei Caraibi. Rientra nel gruppo delle Isole Sopravento nelle Piccole Antille.

Si tratta di un’isola assolata e ricca di vegetazione ed è indubbiamente una delle più belle dei Caraibi orientali. Questa location ha la caratteristica di una duplice personalità. Nella parte settentrionale la storia parla francese, mentre in quella meridionale troverete la tipica cordialità olandese. La linea di confine è praticamente inesistente e i visitatori possono usufruire di tutto ciò che l’isola ha da proporre. Dai numerosi sport acquatici, agli eventi di cultura e per finire con lo shopping.

Una volta attraccati in porto e percorsa la lunghissima banchina, vi attende un coloratissimo cartello con scritto Welcome to St. Marteen e una serie di negozietti dai colori sgargianti che fanno subito Caraibi. Noi abbiamo voluto subito raggiungere la spiaggia a piedi e fare il primo bagno nel mare.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Mi raccomando alla crema solare, occhiali da sole e cappellino perché qui il sole è caldissimo!

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: La Romana – Isla Catalina (Rep. Dominicana)

La Romana è un comune della Repubblica Dominicana di quasi 140.000 abitanti, situato nella Provincia di La Romana, di cui è capoluogo. Diciamo che è un po’ la nostra Rimini per quanto riguarda l’afflusso di gente sulle spiagge.

L’unico accento riconoscibile oltre a quello dominicano è sicuramente quello italiano, considerando i tantissimi connazionali che qui si sono trasferiti e che ci vivono regolarmente. Questo per dire che non è proprio la parte dell’isola con mare cristallino e spiagge semi deserte, che invece potete trovare ad esempio più a Nord.

Qui abbiamo passato solo un paio di ore in spiaggia, giusto il tempo di sgranchirci un po’ le gambe scendendo dalla nave e tanto bastava per renderci conto che non era la spiaggia ideale per noi. Rientrati a bordo, la nave ha passato la notte in porto e il mattino seguente ci siamo resi conto che c’era stato un bel temporale.

Fortunatamente questo non ha inciso sul meteo della giornata seguente che ci ha regalato un bellissimo e caldo sole. Ripresa la navigazione ci siamo diretti all’ Isla Catalina che si trova di fronte a La Romana e che permette a Costa di ormeggiare la nave in rada (si sbarca quindi tramite l’utilizzo di alcune scialuppe) e di far passare ai propri ospiti alcune ore di relax davanti ad un mare pazzesco!

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

 

Sull’Isola Catalina potrete trovare un bar gestito da Costa (dove quindi potete tranquillamente “pagare” con la Costa Card), delle botteghe artigiane che vendono i propri manufatti ai turisti, delle toilette, spiaggia bianca, palme che fluttuano al vento e un mare bellissimo dove fare snorkeling in tutta tranquillità.

Se avrete necessità di personale sanitario (per una puntura di medusa ad esempio) non preoccupatevi perché il medico di bordo della nave sbarca insieme ai crocieristi e sarà a vostra disposizione!

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: Tortola (Isole Vergini Britanniche)

Ho già parlato di Tortola nel precedente viaggio ma voglio parlarvi di una nuova esperienza che abbiamo fatto su questa incredibile isola.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Appena sbarcati dalla nave ci siamo recati all’Info Point che si trova subito accanto all’imbarcadero. Lì troverete dépliant e volantini informativi su ciò che potete fare a Tortola.

Io avevo già studiato l’escursione sul web prima di partire, a casa in tutta tranquillità, e ho avuto il tempo di ragionarci bene. Sia per quanto riguarda i tempi di realizzo, sia per quanto riguarda i costi. Ero già convinta di volerla fare in autonomia e quando sulla nave ci hanno rilasciato il giornale di bordo (è un giornalino che viene stampato tutti i giorni e che riporta tutti i dati di viaggio, le escursioni, gli eventi del giorno e della serata a bordo) ed ho verificato i costi, ho definitivamente deciso di farla da soli!

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Quindi abbiamo preso un taxi e ci siamo fatti portare alla sede di Dolphin Discovery lungo la Sir Francis Drake Hwy dove abbiamo provato l‘emozione di nuotare con i delfini. Rispetto al prezzo proposto da Costa, facendolo in autonomia, abbiamo speso circa $100,00 in meno.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

I bambini erano entusiasti ed è stata una esperienza davvero meravigliosa! Alla fine abbiamo acquistato le foto ricordo stampate e il dvd e ci hanno omaggiato di una chiavetta USB a forma di delfino!

All’uscita abbiamo cercato un taxi (meglio avere qualche Dollaro Americano per il tassista esigente che storce un po’ il naso di fronte agli Euro) e ci siamo fatti riportare nella zona del porto dove abbiamo pranzato da Pusser’s (uno stupendo pub, ricercato da casa sul web) e fatto una lunga passeggiata tra i negozietti per poter acquistare qualche piccolo souvenir da portare a casa.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: Antigua (Antigua e Barbuda)

Antigua è un’isola delle Piccole Antille, appartenente allo Stato di Antigua e Barbuda. La capitale dell’isola è Saint John’s, che è anche la capitale nazionale.

Dopo la notte passata in navigazione, in mattinata arriviamo ad Antigua, un’isola davvero da sogno! Che dire di questa piccola isola: è incantevole sotto ogni aspetto! La popolazione ti contagia con la sua “gioie de vivre” ed è comprensibile.

Quest’isola ha un tasso di criminalità pari a zero! L’attività turistica si svolge in prevalenza attorno ai complessi Redcliff Quay e Heritage Quay, in prossimità del terminal delle navi da crociera. Qui potete trovare moltissimi negozi duty-free di ogni tipo, e a Redcliffe Quay, l’antica sede del mercato cittadino e che ora ospita negozi, gallerie d’arte e ristoranti.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica -Heritage Quay-
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica -Heritage Quay-

Dopo aver fatto un giretto per Heritage Quay abbiamo cercato un taxi e la nostra intenzione era semplicemente quella di raggiungere una spiaggia da sogno per poter fare un bel bagno in mare! Abbiamo avuto molto più di questo.

Nellie, una tassista donna, prima di portarci al mare ci ha fatto fare un interessante giro turistico della città di Saint John’s! Durante il tragitto verso Jolly Harbour ci ha deliziato con i suoi racconti, descrizioni e curiosità e ha risposto paziente alle nostre domande sulla vita di Antigua. Il suo taxi era pulitissimo e molto curato e, se doveste capitare da quelle parti, chiedete di lei e non resterete delusi!

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Una volta arrivati a Jolly Harbour, oltre a godere di un panorama mozzafiato, abbiamo pranzato al Castaway’s a piedi nudi nella sabbia. Siamo stati raggiunti da uno spettacolare acquazzone tropicale che ci ha regalato un cielo plumbeo e un mare color acquamarina e in questi momenti ti rendi conto di quanto la natura sia magica!

Pochi minuti dopo è uscito di nuovo il sole e ci siamo goduti il resto del pomeriggio, prima di ritrovarci con Nellie all’ora accordata per il rientro al porto e l’imbarco.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: Martinica (Antille Francesi)

La Martinica è un’isola caraibica che fa parte dell’arcipelago delle Antille Francesi. Avendo un clima tipicamente tropicale, il paesaggio della Martinica è molto variopinto e variegato. Ricchissimo di vegetazione. Potete trovare spiagge incontaminate, foreste tropicali, savane e colline, con un’immensa varietà di piante a fiore e arbusti da frutto. E’ un’isola da sogno!

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

La penultima tappa di questo viaggio ci ha portato quindi in Martinica e appena sbarcati al porto di Fort-de-France, il capoluogo, ci hanno accolto alcune “mamy” con abito tipico a darci il benvenuto.

Abbiamo fatto una lunga passeggiata dal porto fino al centro storico della città che conserva molti monumenti ed edifici d’epoca. Il primo stabile storico che incontriamo è la Biblioteca Schoelcher, costruita dall’architetto Henri Pick nel XVIII secolo e dedicata a colui che consacrò la sua vita alla lotta contro lo schiavismo, Victor Schoelcher. L’ingresso allo stabile è gratuito e al suo interno si possono trovare esposizioni di artisti locali o internazionali.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Continuando a camminare abbiamo raggiunto una piccola piazza contornata da case il cui stile è tipico dei paesi caraibici, panchine in muratura e alberi per ripararsi dalla calura. Su un lato della piazza si erge la Cattedrale Saint-Louis, costruita sempre dall’architetto H. Pick nell’anno 1895 e progettata per poter resistere a cicloni e incendi. Infatti gli elementi in legno sono ridotti al minimo. Le vetrate in stile romanico-bizantino, le decorazioni e il campanile alto 57 metri valgono una visita. Purtroppo il giorno del nostro arrivo a Fort-de-France tutti i musei, i negozi e i ristoranti erano chiusi a causa del Venerdì Santo che precede la Pasqua (il governo è francese e si segue il calendario delle festività di Francia).

Un po’ delusi decidiamo di prendere un battello e raggiungere la località di Trois-Ilets. Le due località (Fort-de-France e Trois-Ilets) sono collegate tra di loro da una barca-navetta, una soluzione molto pratica e comoda, anche per chi ha un’auto e vuole evitare di percorrere molta strada e di trovare un parcheggio.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

 

Siamo rimasti incantati dal piccolo borgo che ci siamo trovati di fronte, con tipiche casette creole, una piccola marina (porticciolo) e deliziose boutique.

Ci siamo affrettati a raggiungere a piedi, un po’ a naso, una spiaggia. Ad un certo punto ci siamo trovati di fronte ad una lingua di spiaggia, da un lato pubblica (con abitanti del posto che allestivano barbecue) che però non ci ha fatto una bellissima impressione, e dall’altro lato privata.

Si tratta della spiaggia privata dell’Hotel Bakoua collocata in una piccola ansa con molo in roccia a proteggere la quiete della laguna. Troverete un delizioso bar “pied dans l’eau” in cui sorseggiare un ottimo cocktail mentre i bambini fanno il bagno nell’acqua cristallina e bassa sotto i vostri occhi. Con circa $ 20,00 abbiamo potuto restare in spiaggia con due lettini ed un ombrellone, in 4 (2 adulti e 2 bambini), dalla tarda mattinata al tardo pomeriggio.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

L’hotel dispone anche di un ristorante davvero meraviglioso, in stile marinaro, con una terrazza super e di libero accesso anche a chi non è ospite dell’albergo. Abbiamo pranzato qui, mangiando dell’eccellente pesce freschissimo e con una vista magnifica. Uno dei più bei posti dove io abbia mai mangiato, senza dubbio!

Sul finire del pomeriggio ci siamo avviati a piedi all’imbarcadero della barca-navetta per fare ritorno alla nostra nave. Il consiglio in più: il terminal della barca-navetta è leggermente distante dal luogo di attracco della nave, quindi è necessario prevedere un passaggio in taxi, soprattutto a fine giornata quando sarete stanchi e magari anche in ritardo per la cena a bordo.

La Martinica è un’isola veramente stupenda, ci ha regalato dei paesaggi unici e un tramonto da togliere il fiato. Credo che in futuro torneremo qui per una vacanza dedicata alla scoperta di quanto di meglio può offrire questo Paradiso Terrestre.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: il rientro

La mattina seguente eravamo di ritorno a Guadalupa dove ci ha atteso un temporale. Una volta passato invece ci ha regalato un bellissimo arcobaleno. In attesa dell’attracco, e dopo aver saldato tutti i conti alla Reception, ci siamo goduti gli ultimi momenti a bordo con balli di gruppo e ultimi tuffi in piscina.

Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica
Crociera nel Mar dei Caraibi con bambini: itinerario Costa Magica

Anche questa crociera con i bambini è terminata e ci ha regalato grandissime emozioni, abbiamo visto posti incantevoli e conosciuto persone splendide che passano molti mesi lontano dai propri cari, dalle proprie famiglie, e che dedicano loro stessi agli ospiti della nave sulla quale lavorano.

Una nave da crociera è una città galleggiante con migliaia di persone dell’equipaggio che lavora a pieno ritmo giorno e notte. Tutto questo per far sì che qualsiasi cosa sia sempre perfetta.

Spero di essere riuscita a farvi fare almeno un giro per il Mar dei Caraibi e di avervi fatto sognare un po’.

Alla prossima.

Chiara

(Testo e foto di Chiara)

Sono Chiara, classe 1976, mamma super attiva di Beatrice, 8 anni e Matteo 5. Sono sposata con Davide da 10 anni. La mia più grande passione sono i viaggi. Ho “girato” in lungo e in largo in gioventù e ora, tempo permettendo, cerco di farlo con la mia famiglia. Sono fermamente convinta che i soldi spesi per un viaggio siano quelli meglio investiti. La mia frase del cuore è “Se vuoi viaggiare in prima classe, devi viaggiare con il cuore”.

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.