Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Posted on

 

Walt Disney Studios e Disneyland Paris, un sogno che si realizza

Oggi Carlotta ci racconta la magica esperienza vissuta a Walt Disney Studios e Disneyland Paris con suo figlio Leonardo e suo marito. Siete pronti a prendere appunti ed entrare con noi nel fantastico mondo Disney?

Lo scorso anno mio marito, in occasione del suo quarantesimo compleanno, ha deciso di regalare a me e a Leonardo un weekend a Disneyland Paris. Un sogno che si è realizzato per la seconda volta. C’eravamo già stati qualche anno prima, quando Leonardo aveva solo tre anni.

Walt Disney Studios e Disneyland Paris: qual è l’età migliore per andare

Se mi chiedessero qual è l’età migliore per portare i bambini a Walt Disney Studios e Disneyland Paris sinceramente non saprei rispondere. A tre anni il piccolo di casa era fermamente convinto che tutto ciò che vedeva fosse vero. Per lui era tutto magico perché poteva fare una foto con Spiderman, vedere la cucina di Ratatouille, toccare Biancaneve e Topolino ed andare nella miniera insieme ai Sette Nani.

I suoi occhi erano perennemente spalancati, non poteva credere a ciò che vedeva. Ricorderò per sempre la sua espressione quando ha visto Pinocchio durante la parata! Pensavo gli scoppiasse il cuore per la felicità provata.

A cinque anni, invece, aveva capito che si trattava di personaggi finti ma la magia c’è stata lo stesso! A questa età ha potuto fare molte più attrazioni e c’è stato maggior divertimento. Ha goduto poi anche dei vari spettacoli che vengono proposti quasi ad ogni ora.

Rimane il fatto che Disneyland Paris è un posto magico sia per adulti che per bambini.

Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Walt Disney Studios e Disneyland Paris: dove alloggiare

Anche questa volta abbiamo prenotato tutto on-line, direttamente dal sito ufficiale di Disneyland Paris. Siamo partiti venerdì mattina presto per rientrare a casa la domenica sera. Dall’aeroporto di Parigi Charles De Gaulle abbiamo preso una comoda navetta che ci ha portati direttamente al nostro hotel.

Abbiamo scelto di soggiornare al Disney’s Newport Bay Club. L’hotel dista solo quindici minuti a piedi dai Parchi. La passeggiata è resa ancora più piacevole dal laghetto che la circonda che ovviamente è una grande attrazione per i piccolini.
Per i più pigri è invece disponibile il bus navetta che in pochi minuti vi porterà al Parco. Questo hotel beneficia della promozione “un’ora di magia in più”, che consiste nel poter entrare nel Parco un’ora prima dell’orario di apertura.

L’hotel dispone di camere spaziose e ben pulite, un ottimo buffet per la colazione e una bellissima e ampia piscina dove rilassarsi dopo una giornata all’insegna del divertimento.

Noi abbiamo optato per il pacchetto mezza pensione. Al check-in vi vengono rilasciati dei buoni pasto da poter utilizzare nei ristoranti sparsi per tutto il Parco. Il consiglio in più: prenotate subito alla reception il vostro ristorante preferito perchè spesso sono pieni.

Giusto il tempo di buttare le valigie sul letto della nostra camera dell’hotel e ci siamo diretti subito all’ingresso del Parco! Ammetto che anch’io, nonostante la mia età, ero eccitata all’idea di vivere la magia di Disneyland.

Walt Disney Studios e Disneyland Paris: i Parchi

All’ingresso del Parco ci ha accolto in tutto il suo splendore il famoso castello con i suoi colori brillanti e la sua magnificenza! Quanto vorrei essere ancora lì.

Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Disneyland è diviso in due Parchi: Parco Disneyland a sua volta diviso in cinque mondi e Parco Walt Disney Studios.

Parco Disneyland

Il primo giorno abbiamo deciso di dedicarci al Parco Disneyland. Le attrazioni sono innumerevoli, c’è l’imbarazzo della scelta: si può salire sopra delle navicelle e volare insieme a Peter Pan, sedersi comodamente in un’imbarcazione e ammirare il Mondo Fantastico, scoprire il mondo di Pinocchio o perdersi nel labirinto di Alice.
Per i più temerari come Leonardo, possiamo trovare montagne russe, i Pirati dei Caraibi, macchinine volanti, per poi passare all’area denominata Discoveryland dove possiamo trovare Buzzlightyear, navicelle spaziali, gare di macchinine e tanto altro.

Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Alcune attrazioni richiedono un po’ di fila, ma è possibile grazie al Fast Pass, prenotare l’ingresso alle attrazioni ad un orario prestabilito in modo da evitare noiose attese.

Ogni angolo del Parco è curato alla perfezione, dovunque ci si giri si ha l’impressione di essere in un luogo incantato lontano dalla nostra realtà.

 

Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Se siete a Disneyland non potete assolutamente perdervi la famosa parata. Alle ore 17:00 inizia la sfilata dei carri e dei personaggi Disney accompagnati da una colonna sonora che, ve lo garantisco, vi rimarrà in testa per un bel po’ di tempo! In una sola volta possiamo vedere Elsa e Anna nel loro castello, Ratatouille, Cenerentola e il Principe sulla carrozza, Biancaneve e i nanetti, Simba e tutti i protagonisti del Re Leone, e tanto altro ancora! Rimarrete a bocca aperta.

Parco Walt Disney Studios

Il sabato ci siamo alzati molto presto sollecitati da Leonardo che ci aspettava già vestito alla porta. Era pronto per un nuovo giorno di divertimento.

La seconda giornata l’abbiamo dedicata al Walt Disney Studios. Un po’ meno fiabesco rispetto all’altro Parco ma comunque spettacolare!

La nostra prima attrazione è stata quella dedicata a Ratatouille. Leonardo ha una vera e propria storia d’amore con questo topolino, iniziata durante la nostra prima visita, quando ha acquistato il suo peluche. Da quel giorno non lo ha mai più lasciato! Nonostante i suoi sei anni, non passa una notte senza il suo inseparabile amico!

Dopo aver fatto per ben tre volte consecutive questa attrazione ci siamo diretti nel negozio dedicato. Praticamente un paradiso per i suoi occhi! Tutto dedicato a Ratatouille, dalla più banale maglietta al più sofisticato libro di ricette.

Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Se pensate a un viaggio a Disneyland mettete in conto anche l’enorme quantità di gadget che vi porterete a casa! Per ogni attrazione c’è un negozio abbinato. Per non parlare del più grande Disney Store che abbia mai visto!

Da qui ci siamo spostati a Radietor Spring, per un giro insieme a Saetta Mc Queen, abbiano incontrato Spider man, e volato sui tappeti di Aladino.

Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Un’attrazione che secondo me merita tutta la coda fatta è Crush Coaster: ambientato nell’atmosfera marina del pesciolino Nemo, si sale sul guscio di una tartaruga e si parte all’avventura. Molto simile a delle montagne russe ma interamente al chiuso con grandi effetti speciali!

Walt Disney Studios e Disneyland Paris: dove mangiare alla sera

Per la prima cena, il venerdì sera, abbiamo optato per una pizza nel ristorante dedicato a Buzzlightyear per poi correre subito in camera a riposare. Eravamo proprio distrutti!

La giornata del sabato è trascorsa molto velocemente tra spettacoli e attrazioni. Dopo tanto divertimento e una doccia veloce ci siamo diretti alla famigerata Cena Buffalo Bill.

Si tratta di una cena-spettacolo davvero imperdibile, interamente a tema Wild West. Per godersela appieno bisogna viverla con gli occhi di un bambino, quindi senza pensieri e divertendosi!

All’ingresso vi viene dato un cappello di paglia con una fascia colorata che indica la vostra sezione tavolo nonché la vostra squadra di appartenenza. Prima dello show, nell’area di attesa, si può prendere un aperitivo mentre Pippo e Pluto suonano insieme ad un gruppo country.

Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris
Un magico weekend tra Walt Disney Studios e Disneyland Paris

Una volta accomodati nell’arena vengono servite le bevande accompagnate da favolosi nachos. Il cibo, portato al tavolo in contenitori di metallo come si faceva nel vecchio West, è molto semplice. Si spengono le luci e inizia l’esibizione. Cavalli, indiani, bufali entrano nell’arena e iniziano le acrobazie. Il pubblico viene coinvolto e i bambini rimangono a bocca aperta per tutto lo spettacolo. Vi consiglio vivamente questa esperienza.

Walt Disney Studios e Disneyland Paris: il nostro parere

La domenica l’abbiamo passata in modo tranquillo a rifare le attrazioni che più ci erano piaciute, a scattare qualche foto e a comprare gli ultimi souvenir.

Nel 2017 Disneyland ha festeggiato il suo venticinquesimo anniversario e per l’occasione sono state inaugurate diverse attrazioni e una parata tutta nuova! I festeggiamenti continueranno nel 2018, se state programmando un weekend a Walt Disney Studios e Disneyland Paris questo é un motivo in più per farlo.

Credo che a breve ritorneremo, perché a prescindere dall’età del bambino è davvero una bella esperienza ricca di emozioni e di divertimento. E poi ogni tanto anche a noi adulti fa bene staccare dalla vita quotidiana e tornare bambini. Anche solo per pochi giorni.

Alla prossima!

Carlotta
(Foto e testo di Carlotta)

Mi chiamo Carlotta, ho 33 anni, sono mamma di un allegro bambino di sei e sposata da sette anni. Ho viaggiato molto in coppia con mio marito e continuo a farlo anche con Leonardo sin da quando aveva pochi mesi. Abbiamo visitato numerosi luoghi in Italia, in Europa ma soprattutto in giro per il Mondo e non abbiamo intenzione di fermarci! Ancora tanti luoghi da visitare ci aspettano a braccia aperte! Viaggiare mi fa sentire libera e felice. Una frase di Anne Carson che mi ha da sempre accompagnata nei miei viaggi è: “L’unica regola del viaggio è non tornare come sei partito. Torna diverso”.

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.