Cosa vedere a Bologna con i bambini in due giorni

Posted on

 

Cosa vedere a Bologna con i bambini

Era già parecchio tempo che avevo intenzione di raccontarvi cosa vedere a Bologna in due giorni. Ovviamente sempre con bambini al seguito. In questo post cercherò, come al solito, di darvi consigli e di mostrarvi come noi abbiamo vissuto Bologna in una gita fuori porta di qualche tempo fa. Innanzitutto vi sottolineo che i giorni alla scoperta della città sono stati sabato e domenica.

Ho raccolto qui di seguito le informazioni necessarie ed ora eccovi il nostro itinerario su cosa visitare a Bologna ma soprattutto cosa vedere a Bologna con i bambini. Magari può servirvi come spunto per il prossimo ponte, festività o weekend! È perfetto poi se amate visitare le città d’arte in un fine settimana d’autunno.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -panorama sui tetti di Bologna, fonte Pixabay--
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -panorama sui tetti di Bologna, fonte Pixabay–

Cosa vedere a Bologna con i bambini in un weekend: itinerario del sabato

Quando il tempo è poco a disposizione, per visitare una città bisogna stilare un elenco preciso dei posti più importanti da vedere. In modo tale da non perdere ore preziose. Amo molto vagare a caso tra le vie perché penso che si possano scoprire luoghi inaspettati ma in gite fuori porta come questa bisogna raggiungere i luoghi in tempi brevi. Vi renderete conto che anche nel centro storico di Bologna potrete scorgere angoli insoliti da far scoprire ai vostri bambini.

Prima tappa Piazza Maggiore

Al nostro arrivo Bologna ci ha accolto con uno splendido sole. Dopo aver depositato le valigie nel nostro appartamento ci siamo incamminati per le strade della città. Da via Marconi, in poco più di cinque minuti, si arriva sulla lunga via Ugo Bassi. Da qui si può scorgere in lontananza la Torre degli Asinelli che svetta maestosa.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni - via Ugo Bassi-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni – via Ugo Bassi-

In fondo alla via Ugo Bassi davanti ai vostri occhi si aprirà in tutto il suo splendore Piazza Maggiore con i suoi magnifici palazzi. Uno più bello dell’altro. Palazzo d’Accursio che ospita la sede del comune, il Palazzo del Podestà e qui vi suggerisco di visitare il suo salone, il Palazzo di Re Enzo e la Fontana del Nettuno (di Gianbologna).

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Palazzo di Re Enzo-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Palazzo di Re Enzo-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Fontana del Nettuno-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Fontana del Nettuno-

Una bella iniziativa della città di Bologna per i bambini si trova vicino alla Fontana del Nettuno. Qui troverete la Sala Borsa una zona pensata per i piccoli di casa dove si può accedere per leggere un libro o per giocare al computer.

La Basilica di San Petronio, favolosa e imponente. Entrate e cercate la famosa meridiana! Insomma un tripudio di colore rosso cioè il tono dei mattoni con i quali sono stati costruiti i palazzi e le torri.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Basilica di San Petronio-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Basilica di San Petronio-

Seconda tappa Piazza Santo Stefano

Da Piazza Maggiore ci siamo diretti in via delle Clavature. A metà strada troverete un’altra Chiesa che è un bellissimo gioiellino: Santa Maria della Vita.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Chiesa di Santa Maria della Vita-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Chiesa di Santa Maria della Vita-

Procedendo siamo arrivati a Piazza Santo Stefano e qui si può visitare la sua basilica, il Complesso delle Sette Chiese.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Piazza Santo Stefano-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Piazza Santo Stefano-

Sono rimasta a bocca aperta perchè non immaginavo fosse un complesso così bello. Ogni angolo rivela un pezzo di storia passata. Penso sia il posto più straordinario della città. Da vedere assolutamente!

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Basilica di Santo Stefano-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Basilica di Santo Stefano-

Terza tappa Torri degli Asinelli e Garisenda

Continuando nel nostro percorso le tappe successive sono state le Torri degli Asinelli e Garisenda, simbolo di Bologna. Giunti in vicinanza le parole di Andrea sono state: “Mamma come sono alte!”.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -le torri-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -le torri-

Ecco un’esperienza da fare insieme ai bambini. Se i piccoli di casa sono sportivi ed allenati potreste anche prendere in considerazione l’idea di salire i 498 scalini della Torre degli Asinelli. L’unica tra l’altro visitabile. Una bella avventura no? A noi sarebbe piaciuto molto salirci anche perché da lassù in cima il panorama dev’essere magnifico. La prossima volta in città la sosta è assicurata.

Da qui ci siamo diretti a vedere la famosa finestra sul Canale delle Moline in via Piella. Siamo passati da via Zamboni ammirando la bellezza dei suoi palazzi.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -particolare interno di un palazzo storico-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -particolare interno di un palazzo storico-

Qui i bambini troveranno qualcosa di curioso e insolito. Dalla finestrella appare Bologna come una piccola Venezia! Voi lo sapevate che sotto Bologna scorre un fiume?

Se vi affacciate potrete vedere scorrere uno dei pochi tratti d’acqua, il Canale di Reno, che tra i primi del Novecento e il dopoguerra non fu ricoperto di asfalto. La curiosità: in passato il canale era fornito di lavatoi privati a ponte levatoio, costituiti da tavolati di legno sospesi sul livello dell’acqua, e di botti e vasche nelle quali si calavano le lavandaie per lavare i panni senza bagnarsi.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -vista dalla finestrella del canale-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -vista dalla finestrella del canale-

Cosa vedere a Bologna con i bambini in un weekend: itinerario domenica

L’indomani ci siamo svegliati con un cielo nuvoloso e anche temperatura freddina, ma non ci siamo lasciati intimorire. Via di nuovo per un ultimo giro nella splendida Bologna!

L’itinerario domenicale è stato in parte dedicato allo shopping. Via Indipendenza è la via principale nel cuore di Bologna e la via dello shopping per eccellenza! Non prima però di aver visitato la Cattedrale Metropolitana di San Pietro che è edificata in questa via. Dalla torre si può ammirare il panorama sul centro cittadino e sui colli.

In ogni città che visitiamo una tappa al Disney Store è d’obbligo per noi. A Bologna lo potete trovare poco distante dalla Cattedrale sempre in Via Indipendenza.

Ultima tappa è stato l’Archiginnasio di Bologna che si trova dietro la Basilica di San Petronio. Quindi sempre in pieno centro storico. È un palazzo importantissimo della città perché fu la sede dell’antica Università. Ora invece ha sede la Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Archiginnasio di Bologna-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Archiginnasio di Bologna-

Molto belli e particolari i porticati con tantissimi affreschi e stemmi araldici.

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -particolare dei portici dell'Archiginnasio di Bologna-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -particolare dei portici dell’Archiginnasio di Bologna-

Cosa vedere a Bologna con i bambini in un weekend: i musei

Oltre a visitare il centro storico della bella Bologna si può fare anche altro. Infatti la città offre molto per i bambini. Se il mal tempo dovesse far cambiare i vostri programmi vi suggerisco una soluzione: visitate i musei di Bologna! Ve ne cito due interessanti per le famiglie con bambini: la Collezione di Zoologia (una delle più importanti in Italia con un enorme varietà di specie animali), Museo della Comunicazione (con oltre 2000 pezzi esposti che raccontano le origini degli strumenti della comunicazione) oppure il Museo Geologico .

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Basilica di Santo Stefano-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -Basilica di Santo Stefano-

Dove mangiare a Bologna

Dopo aver camminato diverse ore vi verrà fame sicuramente. Noi abbiamo testato la Pizzeria Sorriso (si trova proprio vicinissimo al nostro alloggio e super consigliata dal proprietario della casa). Si è rivelata un’ottima scelta, prezzo nella norma, pizza davvero squisita e con il certificato di eccellenza da Tripadvisor!

A Bologna ci sono una moltitudine di trattorie e osterie dove poter mangiare le specialità culinarie della zona. Unico consiglio: accertatevi che facciano un menù adatto ai bambini.

Non l’abbiamo provata direttamente ma la Trattoria Gianni, in via Clavature vicino Piazza Maggiore, ce l’hanno suggerita in tanti.

Cosa mangiare a Bologna

La città è famosa per il buon cibo. Da provare quindi i piatti tipici: tagliatelle, tortelloni, tortellini in brodo, lasagne. Non dimentichiamoci del ragù alla bolognese che accompagna i primi piatti! Tra gli affettati troviamo la mortadella e tra i formaggi lo squaquerone (molto spesso utilizzato per farcire la piadina specialità romagnola).

Dove alloggiare a Bologna con i bambini in un weekend

Per l’alloggio avevamo scelto un appartamento molto carino, pulito e accogliente sito in zona centrale di Bologna (Casa in… centro) in via Marconi. A due passi da Piazza Maggiore. Il proprietario è stato gentilissimo e cordiale nel darci dritte sia per dove andare a cenare che consigli su cosa visitare.

Molte sono le soluzioni per alloggiare a Bologna: hotel, B&B, appartamenti. Noi abbiamo voluto optare su un appartamento per avere elasticità di orari con Andrea all’epoca piccino.

Scegliete quello più adatto alle vostre esigenze ma vi consiglio di rimanere in zona centrale se avete idea di trascorrere solo una notte in città. Vi eviterete seccature con gli spostamenti in modo da godere a pieno delle ore a disposizione per visitare Bologna.

Cosa vedere a Bologna con i bambini in due giorni: il nostro parere

Vi ho dato spunti sufficienti su cosa vedere a Bologna con i bambini? Personalmente le bellezze storiche ed architettoniche di Bologna mi hanno stupita. È una città che non immaginavo fosse così ricca di storia. Il tempo trascorso è passato troppo velocemente ma al nostro rientro ci siamo ripromessi che torneremo ancora presto a Bologna. Ci sono moltissime altre zone da vedere!

Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -le Torri degli Asinelli e Garisenda-
Cosa vedere a Bologna con bambini in due giorni -le Torri degli Asinelli e Garisenda-

E allora: “Evviva Bologna la Dotta (per l’università più antica e prestigiosa del mondo), la Grassa (per il buon cibo) e la Rossa (per i riflessi rossi dei mattoni).

Irene ▪ viaggi da mamme ▪ 

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.