Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Posted on

 

Mamma Carlotta, con il figlio Leonardo e suo marito, racconta la recente esperienza al Museo del Vino a Barolo e il tour nelle cantine nella magnifica terra delle Langhe.

Io e mio marito abbiamo da sempre una passione innata per i vini. Siamo del parere che un buon bicchiere di vino, bevuto in compagnia, ha la capacità di rendere tutto un po’ più allegro e spensierato.

Questo amore lo portiamo avanti anche ora da genitori e, come ogni anno, non ci siamo fatti mancare una visita alla terra delle Langhe. Le colline, i vigneti, i colori autunnali, la nebbiolina che sfiora il terreno garantendo una perfetta maturazione dell’uva fa risultare questa terra, a mio avviso, uno dei paesaggi più affascinanti dItalia.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

La grande tradizione gastronomica di cibo e vino rendono le Langhe perfette per un weekend fuori porta all’insegna del relax e della buona cucina.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine: prima tappa

Quest’anno abbiamo deciso di visitare Barolo, la città da cui prende il nome il re dei vini. Come prima tappa ci siamo diretti al Castello Comunale Falletti sede del famoso Museo del vino. Per prima cosa Leo ha giocato con le strane sedie a forma di animali e con le sedie rotanti sparse per la piazza. Qui potrete trovare anche un bar super fornito sempre utile per chi si muove con bambini al seguito.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Dopo una breve sosta gioco abbiamo visitato la sala che ospita la Wine Taste Experience.

Leo si è divertito moltissimo ad annusare le varie ampolle esposte, ognuna con una fragranza diversa. Queste rappresentano le varie sfumature di gusto presenti nei vini.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Dopo la degustazione olfattiva si passa all’ascolto su come sono nati i diversi tipi di vino. Basta alzare la cornetta delle cabine telefoniche piene di bottiglie ed ascoltare. Leo si è divertito tantissimo ad ascoltare le storie al telefono!

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Museo del Vino a Barolo: il percorso

Da qui ci siamo spostati al Museo del Vino che dista solo pochi passi. Se volete far vivere una divertente esperienza ai vostri bambini vi consiglio di acquistare il kit esplora museo. 

Il kit consiste in un libretto dove viene spiegato brevemente cosa si vede nelle varie stanze e dove si trovano indovinelli e domande alle quali rispondere.

Inutile dire che questa bella iniziativa ha fatto sì che Leo fosse molto più attento in ciò che vedeva e molto più coinvolto durante la nostra visita.

Il museo si articola su tre piani. La visita inizia dal terzo piano dove viene raccontata la nascita del vino, le fasi lunari in cui è più opportuno raccogliere l’uva, la storia del vino dagli antichi egizi fino ai nostri giorni.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Al secondo piano viene spiegato come il vino abbia avuto un ruolo più o meno importante nelle diverse epoche. Qui viene presentato Silvio Pellico, personaggio illustre, importante per risolvere il mistero finale. Ovviamente non vi dirò nulla in merito altrimenti che mistero è?

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Al piano terra è presente una cantina molto fornita dove potersi fermare per una degustazione. Cosa che noi abbiamo ovviamente fatto.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

La visita è durata più di un’ora e alla fine Leo avrebbe voluto visitarlo un’altra volta talmente si è divertito! E’ un museo molto interattivo, dove i bambini possono, anzi devono toccare tutto! In ogni stanza c’è un mistero da risolvere, dal contare i grappoli d’uva al trovare l’ingrediente intruso nella torta di noci.

Tour delle cantine a Barolo

Per pranzo abbiamo optato per un pic-nic al parco. Semplicemente acquistando dei panini e un sacchetto per il pranzo al sacco composto da salame, formaggio, acqua e baguette in un grazioso negozietto in centro paese. Leo dopo aver mangiato si è divertito su scivoli e altalene e noi ci siamo goduti la sosta in tutta tranquillità.

Cantine Dei Marchesi di Barolo

Il programma ora prevedeva la visita alle Cantine dei Marchesi di Barolo e successiva degustazione. Le cantine distano una decina di minuti a piedi rispetto al parco, questo ci ha permesso di goderci la vista di Barolo ricca di viuzze e vicoli molto caratteristici.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Giunti alle cantine, ci attendeva la nostra guida pronta ad illustrarci la produzione dei vari tipi di vino e a mostrarci le famose botti dove viene conservato prima di essere imbottigliato.

Il tour è stato molto scorrevole e piacevole tant’è che anche Leo, nonostante i suoi sei anni, è rimasto per tutto il tempo incantato dalle parole della guida. È rimasto soprattutto colpito dalle enormi botti, alcune addirittura centenarie, dove il vino viene fatto riposare.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

La cosa che lo ha lasciato maggiormente a bocca aperta, e devo dire che ha stupito anche me, è stato scoprire come il vino viene trasportato dalle cantine agli stabilimenti dove viene imbottigliato. Attraverso dei condotti sotterranei! Voi lo sapevate?

La visita è durata circa una mezz’oretta e successivamente ci siamo spostati al piano superiore per una degustazione.

Cantina Borgogno

Come ultima tappa prima di cena abbiamo scelto di visitare la Cantina Borgogno, molto famosa a Barolo.

Qui tra i vini di Barolo e Nebbiolo potete trovare un ottimo Barolo Chinato, un vino che solitamente piace molto alle donne essendo fruttato adatto al dopo pasto. Durante la degustazione infatti viene servito leggermente freddo e accompagnato da pezzetti di cioccolato fondente. Una vera delizia!

Giunta ormai la sera ci siamo diretti verso il nostro albergo. Abbiamo gustato una straordinaria cena a base di prodotti tipici piemontesi: carne cruda al tartufo nero, vitello tonnato, agnolotti al plin, brasato con polenta e per concludere una mousse al barolo chinato. Una goduria anche per i palati più difficili!

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine: consigli utili

Se avete bambini che reputate si possano stancare durante le degustazioni vi lascio un primo consiglio. Io immaginavo che Leo potesse annoiarsi, perciò avevo preparato un libro-gioco da potergli far utilizzare nelle attese.

Come da nostra abitudine ho voluto fare un libro a tema. Vi ricordate le famose mini guide turistiche per bambini fai da te? Qui il link. In questo caso era incentrato sul vino, con l’aggiunta di qualche cruciverba e qualche gioco numerico che a lui piacciono tanto.

Il mio secondo consiglio è: prenotate sia la visita alle cantine sia la degustazione. Hanno molte richieste e non sempre riescono ad esaudirle tutte.

Dove alloggiare a Barolo

Scegliendo di visitare Barolo abbiamo deciso anche di pernottare in città. Appena giunti, ci siamo diretti subito al nostro albergo: l’Hotel Barolo. La vista ci ha lasciato senza fiato. Dalla terrazza il panorama che si apre sul territorio delle Langhe lascia senza parole.

Le camere sono molto spaziose e tutte con un’ottima vista. L’hotel dispone anche di una grande piscina utilizzabile nei mesi estivi.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Come raggiungere il Museo del Vino a Barolo

Per raggiungere Barolo sicuramente la scelta più comoda per noi milanesi è l’auto, che permette anche di potersi spostare comodamente nei vari borghi vicini che meritano di essere visitati.

I parcheggi sono in abbondanza e sono gratuiti. Potete parcheggiare la vostra quattro ruote e poi muovervi a piedi senza alcuna fatica. Con o senza passeggino.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine: il nostro parere

Di certo le ore trascorse a Barolo facendo il tour nelle cantine sono state diverse dal solito. Anche se non è esattamente la meta ideale per i bambini, con qualche piccolo accorgimento si può fare.

Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine
Museo del Vino a Barolo con bambini e tour delle cantine

Leo si è goduto appieno la giornata. Abbiamo scoperto ed imparato tante informazioni nuove ed interessanti al Museo del Vino a Barolo ma soprattutto ci siamo divertiti e abbiamo passato del bel tempo insieme.

Alla prossima!

Carlotta

(Testo e foto di Carlotta)

Mi chiamo Carlotta, ho 33 anni, sono mamma di un allegro bambino di sei e sposata da sette anni. Ho viaggiato molto in coppia con mio marito e continuo a farlo anche con Leonardo sin da quando aveva pochi mesi. Abbiamo visitato numerosi luoghi in Italia, in Europa ma soprattutto in giro per il Mondo e non abbiamo intenzione di fermarci! Ancora tanti luoghi da visitare ci aspettano a braccia aperte! Viaggiare mi fa sentire libera e felice. Una frase di Anne Carson che mi ha da sempre accompagnata nei miei viaggi è: “L’unica regola del viaggio è non tornare come sei partito. Torna diverso”.

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.