Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia

Posted on

Arriva il Carnevale in Italia: ecco dove festeggiare

Manca poco. Tra pochi giorni qui a Milano sarà Carnevale. Un’altra festività che sta per arrivare. Celebrata nei paesi di tradizione cattolica, il Carnevale ha origini davvero molto antiche addirittura risalente a feste nel periodo romano o nell’antica Grecia.

Io sono sempre stata “allergica” a questa ricorrenza, fin da quando era bimba. Sono un po’ particolare lo so, non mi ha mai entusiasmato moltissimo vestirmi in maschera. Vivevo la situazione come una forzatura.

Ho riscoperto la festa del Carnevale da quando sono mamma. Cercando, insieme ad Andrea, il travestimento preferito mi sono resa conto che è diventata più una gioia che non una sofferenza. Certamente… tanto la persona che si veste in maschera alla fine non sono io ma il piccolo di casa!

“Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.” Luigi Pirandello

Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia

In questo periodo ognuno può giocare a trasformarsi nella maschera che più gli piace, questa è la nota positiva del Carnevale. Già. Se pensate ai bimbi che indossano il vestito del loro personaggio preferito nelle piazze a tirar stelle filanti, nelle strade variopinte e ricoperte di coriandoli, ciò non può che procurarvi un sentimento di gioia.

E poi durante il Carnevale le nostre città italiane si vestono a festa attirando numerosi turisti provenienti da tutto il mondo. Qui di seguito ho riassunto per voi chiarimenti e diversi suggerimenti su questa ricorrenza.

I riti del Carnevale

Voi lo sapete che esistono due riti? Sono il Carnevale Ambrosiano e il Carnevale Romano. È sempre stato un argomento, questo dei diversi riti, del quale non mi sono mai documentata più di tanto. Mi è capitato di parlarne al lavoro in questi giorni ed anche i miei colleghi non sapevano darmi una spiegazione. Il che, ora, ha mosso ancor di più la mia curiosità. L’unica cosa della quale sono certa è che noi, abitando in provincia di Milano, celebriamo il rito Ambrosiano.

Il rito Romano termina il martedì grasso ed è il rito utilizzato da tutto l’Occidente (da quelle diocesi che non fanno parte del rito Ambrosiano)

Invece il rito Ambrosiano termina quattro giorni dopo il rito romano e sempre di sabato e inizia con la prima domenica di Quaresima. È il rito ufficiale adottato dalla Chiesa latina nella maggior parte delle diocesi di Milano (attenzione però non tutte le diocesi milanesi festeggiano con il rito Ambrosiano!).

La tradizione vuole che in origine sia stata una richiesta specifica di Sant’Ambrogio, vescovo di Milano nel 374 d.C. In pellegrinaggio lontano da Milano aveva chiesto alla popolazione di attendere il proprio rientro per poter dare inizio alle celebrazioni della Quaresima.

Le città dove festeggiare il Carnevale in Italia

Carnevale in Lombardia Milano

Il Carnevale a Milano si festeggia con l’arrivo dei carri allegorici in piazza del Duomo sabato 17 febbraio 2018!

Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia

Carnevale a Venezia Friuli Venezia Giulia

Penso che il Carnevale a Venezia sia il più famoso e apprezzato del mondo. Moltissime persone e moltissimi turisti affollano piazza San Marco e le sue calli travestiti con abiti nobili e raffinati, fatti con stoffe dai colori sgargianti.

Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia -la nostra collaboratrice Valeria a Venezia-
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia -la nostra collaboratrice Valeria a Venezia-

Carnevale di Viareggio Toscana

Il Carnevale di Viareggio è secondo in ordine di racconto ma non da meno di quello di Venezia! Qui sfilano i carri allegorici fatti con cartapesta, carta di giornale e colla. Con questo materiale si possono ottenere dei risultati grandiosi e strutture leggerissime.
Divertimento assicurato!

Carnevale Ivrea Piemonte

Non si può nominare il Carnevale di Ivrea senza associarne la battaglia delle arance, è diventata l’emblema della manifestazione. È famoso in tutto il mondo ed è molto antico. La battaglia nasce come una sorta di rivolta popolare. Attualmente i carri trainati da cavalli e i gruppi dei diversi rioni si sfidano a colpi di arance! Ovviamente la presenza della sfilata dei carri in aggiunta alla battaglia. Spettacolo garantito.

Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia -Battaglia delle Arance, Ivrea foto presa da Internet-
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia -Battaglia delle Arance, Ivrea foto presa da Internet-

Carnevale a Loano Liguria

Durante il Carnevale a Loano sfilano per il centro carri fatti con diverse tematiche (ad esempio l’anno scorso hanno sfilato carri a tema dei cartoni animati vedi foto). Per quanto riguarda la Liguria molto bello è anche il Carnevale a Pietra Ligure e Alassio con i bambini.

Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia

Carnevale di Cento (Ferrara) Emilia Romagna

L’ascesa, in fatto di importanza, del Carnevale di Cento proviene dal gemellaggio fatto con Rio de Janeiro verso gli anni ’90. Nel centro storico, durante tutta la durata del periodo di Carnevale, sembrerà di venire catapultati in Brasile a suon di musica, balli e maschere. Immancabile la sfilata dei carri in cartapesta.

Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia -Carnevale di Cento foto presa da Internet-
Dove festeggiare il Carnevale con i bambini in Italia -Carnevale di Cento foto presa da Internet-

Visto quanti luoghi dove poter festeggiare il Carnevale in Italia? E ce ne sarebbero ancora molti da raccontare e descrivere. Vi do ancora un’ulteriore suggerimento: il 10 marzo è la giornata nazionale del B&B! Si dorme gratis in migliaia di B&B affiliati al portale www.bed-and-breakfast.it. In questa ricorrenza migliaia di viaggiatori alloggiano gratis una notte prenotandone almeno un’altra, precedente o successiva, nella stessa struttura.

Quindi non vi resta che decidere la destinazione e partire!

Irene ▪ viaggi da mamme ▪

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.