Angolo studio a casa: ecco come crearlo

Posted on

 

Angolo studio: che bello!

Arredare l’angolo ufficio, o angolo studio, è una richiesta che viene fatta ad un Interior Designer principalmente da chi svolge un’attività di freelance. Al giorno d’oggi, un ufficio a casa, è presente in gran parte delle abitazioni. È un’esigenza indispensabile soprattutto se si svolge un lavoro dove la presenza in ufficio non è una costante. Lavorando da casa, innanzitutto, si ha la possibilità di gestire al meglio orari e necessità.

Ma attenzione non sono solo i liberi professionisti a richiederlo! Avere l’opportunità di usufruire di una zona della casa tutta per sé che serva per svolgere una professione o semplicemente alla casalinga per tenere la contabilità del ménage familiare è, a mio avviso, una bella comodità.

Ovviamente oltre ad essere comodo pure l’occhio deve avere la sua parte. Quindi dev’essere anche bello! Io penso che funzionalità ed estetica debbano procedere di pari passo.

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

Ora vi darò qualche suggerimento su come arredare e organizzare al meglio il vostro angolo studio.

Angolo studio a casa: dove ricavarlo

Se si ha la fortuna di avere un locale adibito a studio-ufficio, con la necessità di ricevere i clienti a casa, il problema sicuramente è minore. Bisogna cercare l’arredo giusto, i vari accessori e il gioco è fatto.

Un pochino diverso è, invece, se la vostra casa non è molto grande. In questo caso un angolo studio casalingo si può ricavare nella zona giorno inserendo un piano d’appoggio profondo 50/60 cm nella libreria o nella parete attrezzata del soggiorno. Oppure sempre in sala utilizzare un tavolo consolle (chiuso avrà la funzione di piccolo scrittoio, aperto diventerà un tavolo da pranzo), da una nicchia in camera matrimoniale (come ho fatto io), nel corridoio, nel disimpegno o nel sottoscala.

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

La soluzione si trova. Creare un angolo studio non richiede chissà quanto spazio. L’unica accortezza è che bisogna progettare al meglio come non farlo stonare con il resto dell’arredamento esistente. Bisogna tener conto dei colori e delle finiture presenti.

La dimensione minima di una postazione di lavoro funzionale è circa 70/80 cm di larghezza per una profondità di 40/50 cm. Ovvio che più si ha spazio meglio si può attrezzare con tutto l’occorrente.

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

Angolo studio a casa: cosa serve per crearlo

Ora vi spiego quali sono gli elementi che servono per arredare un angolo studio a casa.

Per prima cosa il piano di lavoro dove poter posizionare il portatile o il pc e il telefono, una lampada da tavolo con braccio orientabile, un portapenne con matite ed evidenziatori, un blocco per segnare i vostri impegni o appunti, il calendario da tavolo e in ultimo la stampante/scanner (se ci sta altrimenti verrà collocata nella zona dedicata all’archivio dei documenti).

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

Non dimenticatevi anche un cestino per buttare le cartacce e un vaso per mettere dei fiori colorati o piante verdi che rallegrano la zona e arredano già loro.

Come consiglio in più tengo a suggerirvi di acquistare uno scrittoio che abbia anche uno o più cassetti dove poter alloggiare vari documenti o cancelleria di prima necessità.

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

Per ultimo, ma non meno importante, serve abbinare la sedia o poltroncina. Fondamentale che sia comoda visto le ore che dovrete trascorrervi per lavorare. Qui potrete sbizzarrirvi. Potrete sceglierla dai toni neutri, se non volete rischiare, oppure con toni più accesi o tessuti fantasia se vi piace osare.

In un ufficio che si rispetti non deve mancare un sistema di archiviazione dei documenti quindi una libreria. Potete sceglierla, se la vostra postazione di lavoro è in sala, riproponendo le finiture del modello scelto per la parete attrezzata. Di solito molte aziende che producono zona giorno hanno più programmi. Un sistema a spalla, cioè la libreria, e un programma più essenziale composto da contenitori basi e pensili.

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

L’aspetto interessante è che le finiture utilizzate per questi programmi, normalmente, sono le medesime. Quindi c’è la possibilità di accostarli nello stesso ambiente senza problemi.

Se lo spazio in orizzontale vi manca, basterà posizionare delle mensole sopra l’angolo studio così da tenere a portata di mano libri, documenti o altro.

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

In ultimo: stampe o quadri arricchiscono senza dubbio l’ambiente.

Angolo studio a casa ecco come crearlo - Foto Fonte Pinterest
Angolo studio a casa ecco come crearlo – Foto Fonte Pinterest

 

Il mio angolo studio a casa

Con l’arrivo del secondo figlio in casa nostra lo spazio si è notevolmente ridotto. Il mio angolo studio, prima della sua nascita, era la scrivania della cameretta. Ora dovendoci inserire, oltre agli armadi e al letto di Andrea già presenti, anche il lettino per Alessandro abbiamo dovuto sacrificare proprio quell’area. Tra qualche anno rifaremo completamente anche questo locale ma per ora ci adattiamo così. Ovviamente la casa muta in funzione alle persone che ci vivono.

Quindi sono stata costretta a ricreare un’altra zona di lavoro. Ho recuperato una nicchia nella camera matrimoniale inserendo una postazione da (105×50) cm con relativi cassetti. Accostata all’armadio ho aggiunto una libreria dove qui c’è tutto quello che mi occorre.

Angolo studio a casa: ecco come crearlo - il mio angolo studio
Angolo studio a casa: ecco come crearlo – il mio angolo studio

Tutto è dosato sul tono white, dovendo accostare i pezzi aggiuntivi ai mobili presenti. Il rovere grigio è presente sul gruppo letto (comodini e comò) e il letto è rivestito in eco-nappa bianca.

Angolo studio a casa: ecco come crearlo - il mio angolo studio
Angolo studio a casa: ecco come crearlo – il mio angolo studio

Sono molto soddisfatta per come ho progettato il mio piccolo angolo studio. E voi avete un angolo della casa dove lavorare? Raccontatemi com’è!

Irene ▪ viaggi da mamme ▪ 

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.