Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini

Posted on

 

Cosa visitare a Pisa con i bambini: la città della Torre Pendente.

Durante la vacanza primaverile al mare a Viareggio (il racconto su cosa fare nella città del Carnevale lo trovate qui) potevamo non visitare Pisa? Certo che no! Il litorale della Versilia ha grande fascino ma la voglia di scoprire le magnifiche città d’arte toscane nell’entroterra è sempre molto forte. Non si esaurisce mai.

Lo scorso anno in Toscana avevamo esplorato Lucca (qui il link della nostra esperienza) mentre nel mese di aprile appena trascorso la nostra scelta è caduta sulla città della Torre Pendente. L’abbiamo visitata in primavera ma sono dell’idea che, in qualunque stagione dell’anno la si visiti, Pisa è sempre bella. E soprattutto è sempre una facile gita in Toscana con bambini da fare.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - Piazza dei Miracoli
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – Piazza dei Miracoli

Pisa è diventata famosa in tutto il mondo proprio per l’inclinazione della sua torre ma, per chi non lo sapesse, è anche la città che ha dato i natali al famoso scienziato Galileo Galilei.

In questo post ho raccolto molte informazioni su cosa visitare a Pisa ma soprattutto cosa vedere a Pisa in un giorno con i bambini seguendo un itinerario a piedi per la città.

In aggiunta a cosa visitare a Pisa in un giorno ho inserito anche parecchie dritte sul cibo da assaggiare della cucina tipica pisana!

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini: itinerario a piedi

Visitare Pisa in un giorno è fattibilissimo visto le sue modeste dimensioni. Innanzitutto tenete presente che è davvero a misura di famiglia con passeggino anche se alcune strade del centro storico di Pisa presentano la pavimentazione in sassi.

Vi suggerisco l’itinerario a piedi perchè è tutto molto più semplice e il centro è raggiungibile davvero con una breve passeggiata. Nei paragrafi successivi vi segnalo alcune informazioni anche su dove parcheggiare.

Ci sono numerosi itinerari da percorrere in questa città ma, se siete per la prima volta a Pisa, vi consiglio di fare quello che parte da Piazza dei Miracoli.

Tra le cose da vedere a Pisa sicuramente le attrazioni che vi riporto sono le principali. Vi elenco tutte queste bellezze architettoniche come se stessimo facendo una passeggiata insieme alla mia famiglia.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini

Piazza dei Miracoli

Iniziamo varcando le mura da Porta Santa Maria (da qui vedrete la Cattedrale e la Torre dalla facciata frontale).

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - Cattedrale di Santa Maria Assunta
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – Cattedrale di Santa Maria Assunta

Oppure oltrepassando il Bastione del Parlascio (da qui arriverete a Piazza dei Miracoli percorrendo via Maffi e vedrete la Torre e la Cattedrale dalla facciata posteriore).

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini -La Torre e la Cattedrale di Santa Maria Assunta vista facciata posteriore
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini -La Torre e la Cattedrale di Santa Maria Assunta vista facciata posteriore

In ogni caso entrambe le entrate portano a Piazza del Duomo nota anche come Piazza dei Miracoli. Gli diede questo appellativo il poeta e scrittore Gabriele d’Annunzio rimanendo affascinato da tanta bellezza e dallo splendore dei monumenti.

Nel 1987 la Piazza è stata riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità ed è composta da: la Cattedrale di Santa Maria Assunta, il Battistero dedicato a San Giovanni Battista (il più grande in Italia), il Campo Santo Monumentale e la famosa Torre Pendente (la particolare pendenza che la rende riconoscibile in tutto il mondo è dovuta ad un cedimento del terreno constatato già nel periodo della sua costruzione).

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - il Battistero
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – il Battistero

Io e Andrea, dopo aver acquistato i ticket, abbiamo visitato la Cattedrale e il Battistero. La Torre, alta quasi 50 metri, non è accessibile ai bambini inferiori di 8 anni. Sia gli esterni che gli interni di entrambe le strutture architettoniche visitate sono belle da togliere il fiato.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - interno della Cattedrale di Santa Maria Assunta
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – interno della Cattedrale di Santa Maria Assunta

Salite sul Battistero perché avrete modo di vedere tutto da un altro punto di vista.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - interno del Battistero
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – interno del Battistero

Piazza dei Miracoli è molto ampia con grandi prati verdi e brulica di turisti provenienti da tutto il mondo che sgomitano per scattare una foto in prospettiva con la Torre.

Orto botanico

Da Piazza dei Miracoli proseguite verso il centro storico imboccando via Roma. Girate subito a sinistra alla prima stradina, andando verso via Santa Maria. A metà troverete le indicazioni per l’Orto Botanico di Pisa.

Ammirare un po’ di verde e natura in una città piena di bellezze architettoniche non guasta.

Piazza dei Cavalieri

In questa piazza nel Medioevo si trovava l’antico foro romano. Era il cuore politico della città.

La Torre della Fame, oggi è facente parte del Palazzo dell’Orologio, è citata da Dante Alighieri nella Divina Commedia. Qui, racconta il poeta, venne imprigionato e morì di fame il Conte Ugolino della Gerarchesca insieme ai suoi figli e nipoti.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - Palazzo dell'Orologio
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – Palazzo dell’Orologio

Sulla Piazza sono presenti anche Palazzo Carovana (sede principale della Scuola normale superiore di Pisa) e la Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini

Borgo stretto

Una tra le cose da vedere a Pisa è il caratteristico Borgo Stretto. Strada storica medievale con botteghe e negozi. Trasmette un fascino particolare nei turisti ma anche a chi Pisa la conosce già da tempo. Una tappa obbligata da fare.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - Borgo Stretto
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – Borgo Stretto

I Lungarni

Se proseguite lungo Borgo Stretto giungerete a Piazza Garibaldi e davanti ai vostri occhi troverete il Ponte di Mezzo.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - Ponte di Mezzo
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – Ponte di Mezzo

Qui sarete sui Lungarni di Pisa. Noi li abbiamo visti di giorno ma immagino solo quanto possano essere belli durate il calar del sole. Dal Ponte di Mezzo scatterete delle fotografie meravigliose.

Sicuramente il più bello è il Lungarno Mediceo dove si affacciano sull’Arno gli antichi palazzi di famiglie nobiliari di un tempo come Palazzo dei Medici. Merita anche la Chiesa di San Matteo.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - a sinistra il Lungarno Mediceo
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – a sinistra il Lungarno Mediceo

Sul Lungarno Gambacorti potrete ammirare la Chiesa di Santa Maria della Spina, un piccolo gioiello gotico.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - A sinistra il Lungarno Gambacorti
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – A sinistra il Lungarno Gambacorti

Se attraverserete il Ponte di Mezzo, continuando su Corso Italia, giungerete a Piazza Vittorio Emanuele II. Vi troverete a due passi dalla Stazione FS.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini: informazioni utili

Cenni storici

Nel Medioevo assieme ad Amalfi, Genova e Venezia, Pisa faceva parte delle Repubbliche Marinare. Venivano chiamate così queste città portuali italiane proprio grazie alle proprie attività marittime, alla loro autonomia politica e al benessere economico di cui godevano.

Da non perdere

Se passate dalle parti di Pisa il 16 giugno non potete mancare all’appuntamento più importante della stagione pisana: la manifestazione della Luminaria di San Ranieri, patrono della città.

Tutte le facciate dei palazzi lungo l’Arno vengono decorati con un’infinità di lumini e al tramonto regalano un’atmosfera magica.

Piazza dei Miracoli biglietti

Per visitare i simboli architettonici di Piazza dei Miracoli comprate i biglietti d’ingresso davanti alle rispettive strutture oppure, ad eccezione della Torre che ha un ticket a parte, potrete acquistarne di cumulativi che vi permetteranno di entrare in più luoghi della piazza. Noi abbiamo combinato Cattedrale e Battistero. Se non volete fare la coda per acquistare i biglietti potete rivolgervi all’Info Point situato nella piazza, vicino al Palazzo delle Sinopie ma li pagherete 1 Euro in più.

Cosa magiare a Pisa

In Toscana il buon cibo non manca. Se visitate questa città molti locali propongono i piatti tipici di Pisa. Sui lungarni ce ne sono alcuni molto carini e a prezzi modici. Quindi cosa mangiare a Pisa? La Farinata di ceci o Cecina, una focaccia molto sottile ottenuta dall’impasto di farina di ceci con acqua olio d’oliva e sale. Morbida all’interno e croccante fuori. La si può servire come semplice antipasto.

La Schiacciata di Pisa invece è una focaccia farcita con formaggi o salumi (tipo la finocchiona un salame dove all’impasto tradizionale con le parti scelte del maiale viene aggiunto vino rosso, sale, pepe finocchio e aglio).

Tra i primi della cucina tipica pisana troviamo la Pasta e ceci. Un altro primo delizioso è la Pappa al pomodoro piatto povero di origine contadina, tipico toscano. Preparato con pane raffermo, pomodori pelati, olio, aglio e basilico. E la Ribollita non la vogliamo citare?

Per i secondi piatti invece vi consiglio la Trippa alla pisana cucinata con l’aggiunta alla versione tradizionale di cipolle, pancetta e pomodoro.

La Trippa alla pisana
La Trippa alla pisana

Anche lo Stoccafisso alla pisana merita, piatto di mare semplice, cucinato insieme a cipolle, pomodoro, patate, basilico e prezzemolo.

Mentre tra i dolci vi nomino la Torta co’ bischeri. Un dolce delizioso della tradizione di Pisa preparato principalmente nel periodo delle festività. È una crostata ripiena di un impasto di riso e cioccolato con l’aggiunta di uvetta, frutta candita e pinoli.

La Torta co' bischeri
La Torta co’ bischeri

Da non sottovalutare sono i vini (tipo il Bianco Pisano di San Torpè o il Montescudaio rosso, bianco e vinsanto) e l’olio d’oliva, prodotti tra i più famosi della Toscana.

Dove si trova Pisa

Pisa si trova nelle vicinanze di diverse città d’arte. Se avete più giorni a disposizione per esplorare il territorio toscano ecco cosa vi propongo di visitare nei dintorni di Pisa. Firenze dista 90 km e Lucca circa 30 km (se volete esplorare la città delle cento chiese vi segnalo il nostro post). Poco più di 20 km la separano da Viareggio (noi abbiamo soggiornato nella città del carnevale e qui potete trovare il nostro racconto). Pistoia invece dista 50 minuti d’auto. Se avete più giorno a disposizione anche Lerici merita, un’oretta la distanza qui la nostra esperienza).

Pisa si può raggiungere con la propria auto, tramite treno o autobus (tutto dipende dalla zona di provenienza). La stazione ferroviaria Pisa Centrale, infatti, è una buona base di partenza per visitare la città soprattutto se avete valutato di fare un itinerario a piedi.

Dove parcheggiare a Pisa

Come vi accennavo nel paragrafo precedente se riuscite a lasciare a casa l’automobile, preferendo i mezzi pubblici di trasporto, non ve ne pentirete. Con treno e autobus ve la potrete cavare alla grande. Pisa si gira tranquillamente a piedi. Ve lo segnalo perché amici toscani ce l’avevano suggerito.

Se invece, come noi, optate per arrivare alla città della Torre Pendente con la vostra quattro ruote dovrete avere le idee chiare su dove parcheggiare. Pisa è dotata di molti parcheggi alcuni a pagamento e altri gratuiti.

Noi ne abbiamo scelto uno gratuito, quello situato in via Paparelli. Si trova al di fuori delle mura e in zona Nord Est di Pisa. Unica nota da far presente è che si può parcheggiare tutta la settimana ad eccezione del mercoledì ed il sabato perché nella piazza si tiene il mercato.

Dal parcheggio si raggiungono facilmente le mura. In 5 minuti a piedi arriverete a Largo San Zeno dove potrete scegliere se incamminarvi verso il centro seguendo via San Zeno oppure continuare costeggiando le mura fino all’ingresso su Piazza dei Miracoli da Porta Santa Maria.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini - le mura
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini – le mura

Un’altra soluzione per arrivare alla Piazza del Duomo, quella fatta da noi, è l’accesso dal Bastione del Parlascio. Si trova a pochi minuti da Largo San Zeno sempre seguendo le mura in direzione di Piazza Manin ve lo troverete sulla sinistra.

Altre soste gratuite si trovano dalle parti dello stadio.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini: il mio parere

Dopo tutte le informazioni che vi ho suggerito su cosa vedere a Pisa non vi resta che decidere quando partire alla scoperta di questa bellissima città. Essendo piccina da girare potete pensare ad una gita in Toscana di un giorno con i bambini.

Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini
Cosa visitare a Pisa in un giorno con bambini

Io sono rimasta affascinata da Pisa. E questo vale anche per Andrea, il grande di casa. Desiderava parecchio salire sulla torre di Pisa, ma avendo 7 anni, non 8 compiuti, non era possibile. Vorrà dire che avremo un motivo per tornare a Pisa!

Trascorrere un giorno a Pisa con i bambini è stato emozionante. Alessandro è ancora piccino per capire ma ha lo sguardo furbo e curioso. Di sicuro più in là con il tempo mi riserverà sorprese. Vedere invece Andrea camminare con il naso all’insù e rimanere meravigliato davanti a tanto splendore architettonico della nostra bella Italia mi ha reso felice.

Irene ▪ viaggi da mamme ▪ 

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.